Petto di pollo arrosto glassato all’arancia

Il petto di pollo arrosto glassato all’arancia è un secondo piatto davvero straordinario: la marinatura rende il pollo tenero e morbido all’interno, mentre la glassatura lo rende ben croccante all’esterno; partendo dai profumi aspri d’agrume, proseguendo con la dolcezza del miele, fino ad arrivare all’amaro del rosmarino e delle olive…rendono questa pietanza un secondo piatto gustoso e sorprendentemente completo! Semplicissimo anche da eseguire, dovrete solo far attenzione a mantenere l’equilibrio tra i contrasti!

Ingredienti:

  • 500 g di petto di pollo
  • 2 arance + 1 per guarnire
  • 40 g di olive nere
  • 100 g di pomodorini
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spolverata di zenzero in polvere o fresco
  • 1 cucchiaio di miele
  • sale
  • olio evo

Spremete il succo delle due arance in una ciotola; disossate e pulite bene il pollo, dopodichè affettatelo dello spessore di circa 1 cm. Mettetelo a marinare nel succo d’arancia con un pizzico di sale ed un filo d’olio evo. Lasciate riposare in frigo per 3 ore minimo.

Oliate la pirofila e mettetevi le fette di pollo marinate, aggiungendo anche ciliegini, olive, rosmarino, ed la salsa all’agrume della marinata; in una ciotolina preparate una emulsione con miele, un pizzico di sale, un filo d’olio, rosmarino tritato e qualche cucchiaio di succo d’arancia; con un pennello da cucina, spennellate le superfici del pollo con questa glassa, ed infine salate, spolverate con lo zenzero e oliate un po’.

Infornate a 200° per circa venticinque minuti (dipende però dallo spessore che avete scelto!), finchè non sarà ben glassato e profumato. Servite in tavola con tutti gli aromi, irrorato con la salsina che si sarà ovviamente ridotta in forno!

Se volete, potete anche farlo in padella!

Precedente Risi e Bisi - ricetta veneta rivisitata Successivo Risotto con cozze, pomodorino e crema di basilico