Panettone con frutti rossi e gocce di cioccolato

Questo panettone con frutti rossi e gocce di cioccolato rappresenta un mio sproloquio dovuto all’influenza che mi ha colpito; non riuscivo a dormire e mi sono detta…diamoci da fare! È stata una follia anche perché non avevo lo stampo di carta, ma mi sono arrangiata con uno stampo sottile e molto alto da torta, di circonferenza 20 cm. Inutile dire che i risultati sono stati ottimi….

Ingredienti per uno stampo da panettone:

  • 470 g di farina forte
  • 2 tuorli
  • 50 g di burro
  • 50 g di miele

  • 70 g di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 70 g di gocce di cioccolato
  • 100 g di mirtilli rossi essiccati
  • 40 g di ciliegine candite
  • aroma di vaniglia
  • la scorza grattuggiata di mezza arancia
  • per il lievitino:
  • 50 g di farina 0
  • 50 g di farina forte
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 50 ml di latte

Andiamo per ordine cronologico: per prima cosa, dovete mettere i frutti rossi in un ciotola con abbondante acqua fredda, e le gocce di cioccolato in frigorifero. Dopodiché, potete prendere una ciotola capiente e iniziare a fare il lievitino. Farete dunque sciogliere il lievito con il latte appena tiepido, aggiungerete lo zucchero e poi le due farine. Impastate a mano finché non si sarà formato un piccolo panetto liscio.

panettone9

Lasciate lievitare per un’ora, coperto con la pellicola da cucina. Trascorsa l’ora, riprendete il lievitino e grattuggiatevi sopra la scorza di mezzo arancio; versate il latte tiepido e scioglietevi il panetto.

panettone11panettone13

Quando non ci saranno più grumi di lievitino, aggiungete per prima cosa miele e zucchero, mescolate con l’aiuto di un cucchiaio o di una frusta, addizionate l’aroma di vaniglia e proseguite con la farina a cucchiaiate, mescolando sempre. Quando avrete finito tutta la farina, impastate a mano per qualche minuto.

panettone5panettone15

Aggiungete i tuorli e lavorate ancora (questa è una faticaccia, vi avverto, ma è meglio mettere i tuorli ora piuttosto che prima della farina: più impastate, più soffice sarà il panettone!), fino ad ottenere un composto elastico e giallino. Ora è il momento di faticare ancora un po’!

panettone12

Aggiungete il burro a temperatura ambiente e impastate fino a che non avrete ottenuto un impasto liscio, omogeneo e molto morbido. Se si attacca troppo alle mani, infarinatele, ma non aggiungete farina direttamente al panettone.

panettone2panettone6

A questo punto resta solo da aggiungere frutta e cioccolato! Sciacquate i mirtilli e inseriteli, assieme alle gocce di cioccolato fredde e alle ciliegine, nell’impasto.

La ragione per cui negli impasti lievitati con lievito di birra andrebbero sempre messe le gocce o le scaglie di cioccolato è semplice: se state impastando bene, il vostro impasto sarà tiepido, perciò le gocce a temperatura si scioglieranno durante la lavorazione e non avrete uno stacco netto tra impasto e cioccolato, na un effetto ‘chiazzato’. Con le gocce fredde non succederà!

panettone3

Lavorate ancora qualche minuto il vostro panettone, affinché sia tutto ben amalgamato.

panettone14

Riponetelo nello stampo e mettetelo a lievitare in forno, finché non sarà al livello del bordo; il mio ci ha messo circa 15 ore!

panettone10

Un trucco per far lievitare meglio i vostri impasti a base di lievito di birra, è mettere un bicchiere di acqua bollente all’interno del forno, prima di chiuderlo. Si creerà, grazie al vapore, un microclima umido, soffuso e tiepido, che renderà i vostri dolci e salati ancora più soffici e leggeri!

panettone7(Foto dopo 9 ore circa)

panettone8

(Foto dopo 13 ore)

panettonez

A questo punto spennellate con del latte e infornate a 170° per circa 40-45 minuti. Lasciate intiepidire in forno socchiuso!

panettone27

panettone13panettone18

panettone16

panettone30panettone26panettone19panettone17panettone24panettone22panettone1

Precedente Minestra di riso con verza e patate Successivo Polenta deliziosa al cucchiaio con ragù di manzo