Filetto di spigola alla pizzaiola

Questo filetto di spigola alla pizzaiola vi farà letteralmente svenire al primo assaggio! Potete utilizzare qualsiasi pesce preferiate, orata, merluzzo, baccalà o altro ancora: risultato assicurato, light e pieno di sapori!

Ingredienti:

  • 3 spigole (o 6 filetti direttamente)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cipollotto
  • 1 cucchiaino di origano
  • qualche foglia di basilico
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 8 ciliegini
  • 20 olive nere
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 12 capperi
  • peperoncino

Per prima cosa, sfilettate le spigole, e risciacquatele sotto un getto di acqua fredda. Fate attenzione alla cottura del sughetto: il tutto avverrà in modo veloce.

Il pesce, infatti, necessita solitamente di esser cotto nel minor tempo possibile, se necessario anche alzando la temperatura. Basta tenerlo per pochi minuti più del necessario e quello diverrà gommoso. La stessa regola vale anche (e ancor di più!) per i crostacei, i molluschi e le fritture miste.

Iniziate tritando il cipollotto e soffriggendolo con l’aglio nudo in padella. Aggiungete i ciliegini incisi e la passata di pomodoro, le olive preferibilmente denocciolate, i capperi dissalati, una punta di peperoncino, il basilico intero, il cucchiaino di origano. Mescolate tutto assieme e sfumate col vino bianco.

A completo assorbimento, lasciate andare il sugo alla pizzaiola finchè non risulti più secco. Aggiustate di sale e spegnete la fiamma. In una padella spaziosa e rovente, mettete a secco i filetti di pesce, mantenendo la fiamma alta. Irrorate il pesce con il sughetto e non lo muovete per tre minuti, abbassando la fiamma a medio-bassa. Finito il tempo, giratelo con l’aiuto di una spatola e lasciate che cuocia col sughetto per altri due minuti.

I filetti sono pronti per essere serviti! Aggiungete a vostro piacere origano e peperoncino.

 

Precedente Cuori di Brownies al Marshmallow Successivo Penne alla puttanesca col tonno