Cheeseburger ExtraLarge: il fast food a casa!

Oggi voglio proporvi una vera e propria bomba di calorie: una torta Cheeseburger composta del classico impasto del “bun”, ovvero il pane tipico dei fast food, ripieno di carne macinata cotta a mò di burger gigante, doppio formaggio filante, cetriolini a fette…e chi più ne ha, più ne metta.

Insomma, contate su questa ricetta per quando avete voglia di non contare le calorie e godervela un po’ a tavola!

Ingredienti:

  • 300 g di farina 0
  • 100 ml di latte
  • 50 ml di acqua
  • 8 g di lievito di birra secco, o 10 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 30 g di burro
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 300 g di macinato di scottona
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • vino bianco q.b.
  • 150 g di mozzarella
  • 4 sottilette al cheddar
  • 2 champignon
  • sale
  • olio
  • erba cipollina, pepe verde, prezzemolo
  • ketchup, senape, maionese
  • semi di sesamo, cetriolini, ketchup, pomodoro a fette (facoltativi)

Iniziamo preparando il pane. Il bun è praticamente un pane al latte e burro molto soffice, tendente ad un gusto dolce, creato appositamente per essere il pane da burger. Nella ricetta originale si dovrebbe mettere anche un uovo, ma io ho preferito, in questo caso, non appesantire ulteriormente il tutto.

In una ciotola, mettete il lievito di birra secco assieme a latte, burro e acqua appena tiepidi. Mescolate e lasciate riposare 10 minuti. Trascorso questo tempo, aggiungete lo zucchero, la farina, il bicarbonato ed un cucchiaino di sale, ed iniziate a impastare a mano. Non vi fermate per almeno un quarto d’ora.

L’impasto dovrà risultare liscio e molto elastico, prima di essere infarinato e lasciato a lievitare per 2 ore, coperto da pellicola.

cheese2

Ora possiamo occuparci della carne. In un’altra ciotola, uniamo assieme il macinato, il parmigiano, una bella presa di sale, una macinata di pepe verde, ed erba cipollina e prezzemolo a piacere. Lavoriamo a mano, ottenendo una palla di carne compatta, e schiacciamola fino a farle raggiungere uno spessore di circa 1,5 cm. Tondeggiamo tutti i bordi del burger e oliamolo sopra e sotto. In una padella antiaderente, mettiamo la carne a cuocere, a fiamma media, sfumando con un poco di vino bianco; aspettiamo 5 minuti e giriamolo, lasciando cuocere finchè non sarà cotto a puntino. Lasciamolo intiepidire in padella.

cheeseburger1

Riprendete il pane e lavoratelo ancora a mano, impastandolo per altri 5 minuti e rimettendolo nella ciotola impellicolata per la seconda lievitazione. Lasciatelo altre due ore.

cheeseburger3

Trascorso questo tempo, abbiamo tutto a disposizione. Stendete il pane con il mattarello, fino a raggiungere uno spessore di circa 1 cm, o anche poco più: non dovrà essere troppo sottile. Adagiatelo nella tortiera che avete scelto e appoggiatevi sopra, come mostrato in foto, il burger. Metterete poi le sottilette, la mozzarella a fette sottili o tagliata alla julienne, i funghi o i cetriolini tagliati a rondelle, e, se gradite, del pomodoro fresco a fette e del ketchup, senza esagerare nelle quantità. Chiudete, sigillando con molta accuratezza, il cheeseburger XL, spennellatelo con un uovo sbattuto e aggiungete sulla superficie i semi di sesamo (io li adoro, ma a dire la verità li avevo finiti!). Lasciate riposare ancora un’oretta nel forno spento.

cheese3cheese5cheese6cheese9cheese7cheese10

Infornate a 180° per circa venti minuti, o finchè il cheeseburger non avrà assunto un bel colorito dorato e lucido. A questo punto, spegnete il forno e lasciatelo per 5 minuti a sportello aperto.

cheese12cheese16cheese14

Pronti ad un’esperienza sensoriale mai provata prima??

cheese17

 

Seguitemi anche sulla pagina di Facebook per restare aggiornati sulle novità, e condividere insieme le nostre idee!

https://www.facebook.com/incucinaconfloriana/

Precedente Waffle o Waffel - Cialde dolci Successivo Gnocchi di zucca - Guida di cucina per principianti