polpette di riso di mare e calamari ripieni

Polpette di riso e calamari ripieni è la mia proposta per il contest Latti da Mangiare 3.0. Quest’anno, per la prima volta, partecipo al contest della Storica Fattoria Il Palagiaccio. I temi proposti erano Mare e Montagna, essendo io amante del mare non potevo non provare il primo tema, per la particolarità degli ingredienti richiesti ho creato delle ricette sfiziose Le Polpette di riso di mare e I Calamari ripieni.

Per le polpette di riso di mare ho abbinato il Gran Mugello  , il merluzzo fresco e il limone di Sorrento. Per i calamari ripieni ho deciso di dare una mia interpretazione di una ricetta tradizionale napoletana “i calamari Imbuttunat” aggiungendo un tocco di Blu Mugello con  succo di limone di Sorrento, e un pochino di peperoncino.

POLPETTE DI RISO DI MARE (dose per due persone)

  • 200 gr di riso arboreo
  • 1 bustina di zafferano
  • 70 gr di merluzzo fresco pulito e spinato
  • 30 gr di buccia di limone di Sorrento grattugiato
  • 50 gr di margarina vegetale
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 70 gr di Gran Mugello
  • 2 uova
  • 150 gr di semola rimacinata (per la panatura)
  • salsa barbecue per accompagnare

Preparazione:

In una pentola antiaderente fate sciogliere 50 gr di margarina vegetale e aggiungete il riso a mantecare per 2-3 minuti. Aggiungete il merluzzo tagliato a tocchetti molto piccoli e mescolate.

Aggiungete due mestoli di brodo continuando a mescolare delicatamente mentre la fiamma è impostata su medio, se avete come me la piastra ad induzione calore 80 °C potenza 5.

Aggiungete lo zafferano e fatelo sciogliere dolcemente, nel frattempo tagliate a cubetti il Gran Mugello, devono essere cubetti piccolissimi per dargli modo di sciogliersi e lasciate cuocere sino a che il riso sarà al dente.

Lasciate sfreddare e poi mettete tutto in una ciotola, aggiungete l’uovo, il limone di Sorrento grattugiato e mescolate per bene in modo che il composto sia uniforme. Realizzate delle palline e fatele rotolare sulla semola rimacinata per la panatura, poi friggere in abbondante olio di semi di girasole bollente per 3-4 minuti rigirandole sino a perfetta doratura. Accompagnate con salsa barbecue e gustate.

CALAMARI RIPIENI detti in dialetto napoletano Calamari imbuttunat(dose per due persone)

Ingredienti:

  • 2 calamari freschi un pò grandetti
  • 100 gr di olive di Gaeta
  • 15 pomodorini ciliegini
  • 2 peperoncini datterini
  • 2 cucchiai di succo di limone fresco di Sorrento
  • 70 gr di Blu Mugello
  • mollica di pane q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • prezzemolo q.b
  • 1 spicchio d’aglio

Se il pescivendolo non ha già pulito i calamari dovrete farlo voi, staccate i tentacoli dalle sacche, eliminate interiora, occhi e il dente. Lavateli con attenzione, riponete i tentacoli da parte assieme ai pomodorini, prezzemolo, aglio, le olive e i capperi lavati per bene sotto l’acqua.

Tagliate 10 pomodorini a pezzetti piccolissimi e metteteli in una ciotola, togliete il nocciolo alle olive e aggiungete i capperi e il peperoncino tagliato piccolissimo.

Tritate aglio e prezzemolo e aggiungetelo nella ciotola assieme al resto.  Con l’aiuto di un coltello piccolo tagliate i tentacoli del calamaro in pezzetti molto piccoli e aggiungeteli nella ciotola. Un filo d’olio extravergine d’oliva, la mollica del pane sbriciolata, il Blu Mugello tagliato a tocchetti piccolissimi e un pochino di pepe (non aggiungete il sale perchè i capperi sono già salati di loro. Prendete il composto ben mescolato e inseritelo all’interno dei calamari chiudendoli con uno stuzzicadenti.

Prendete una padella molto capiente e un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungete i calamari, 2 cucchiai di succo di limone di Sorrento e chiudete col coperchio facendo cuocere a fiamma moderata per 5 minuti. Girate i calamari nel verso opposto e prendete 5 pomodorini rimasti,tagliateli a tocchetti e aggiungeteli al composto del ripieno avanzato, versate tutto nella padella e regolate di sale. Fate cuocere altri 10 minuti, impiattate e servite accompagnati da patate lessate oppure qualche oliva di Gaeta.

Ringrazio la Storica Fattoria il Palagiaccio per gli ottimi formaggi e per l’opportunità , mi sono divertita molto a creare le ricette.

 

 

Precedente Conserva di pomodori fatta in casa (senza bimby) Successivo Bruschette di melanzane

2 thoughts on “polpette di riso di mare e calamari ripieni

I commenti sono chiusi.