Conserva di pomodori fatta in casa (senza bimby)

Profumo di pomodori nell’aria, pomodori e basilico e nonna Maria che mi racconta, con parole dolci e qualche risata, come si prepara la conserva di pomodoro. Mi prende per mano e andiamo a sbucciare i pomodori cotti…

Cara nonna sappi che da oggi avrai un altro motivo per essere orgogliosa di me, perchè ho iniziato anche io , come te anni fa, a realizzare la conserva di pomodori.

Come sapete la mia cucina è lowcost ed è dedicata a chi, come me, non possiede e non può permettersi tanti accessori in casa. Con la mia ricetta potrete realizzare in poche ore un sugo fresco e profumato, solo con due ingredienti, i pomodori e un schiacciapatate (di quelli che al mercato trovate a 2-3 euro)

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    45 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    5 lt
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • pomodori maturi 7 kg
  • foglie di basilico (appena colte) q.b.

Preparazione

  1. Prendete una pentola molto grande, riempitela d’acqua sino quasi all’orlo (lasciate 5 cm di spazio) e buttate i pomodori. Fate cuocere sino a che la buccia inizia a spaccarsi.

  2. Quando la buccia si sarà spaccata scolate i pomodori e lasciateli sfreddare per 1 ora. Sbucciateli e mettetene 4-5 all’interno dello schiacciapatate, premete forte ,facendo attenzione perchè il pomodoro tende a schizzare parecchio, e fate cadere il sugo in un recipiente.

  3. una volta riempito mettete alcune foglie fresche di basilico, chiudete il coperchio e mettetelo in freezer per utilizzi futuri.

    Mia nonna diceva sempre che per risparmiare è buona cosa preparare le scorte in estate e utilizzarle in inverno.

Note

Per un uso intelligiente, prendete dei piccoli contenitori per le monoporzioni di sugo (quando mangerete da soli o al massimo due persone) e i contenitori del gelato, sapete quelli che si comprano da 2/2,5 kg al supermercato( non buttateli hanno molteplici usi in cucina), per conservare dosi di sugo per quando farete cene con amici e parenti.

Oltretutto potrete aromatizzare con olive tagliate a tocchetti, origano (per la pizza o le fettine alla pizzaiola), capperi ecc..insomma sbizzarritevi 😉

Precedente Zuppa di mare con crostini di pane glutenfree Successivo polpette di riso di mare e calamari ripieni

Lascia un commento

*