Macarons: ricetta, procedimento, errori tipici e consigli.

Buongiorno a tutti cari lettori. Vedendo i macarons dappertutto ho deciso di provare anche io. Purtroppo su internet non ci sono molte ricette valide, o almeno io non l’ho trovate. Il problema però non è proprio sulla ricetta, ma sulla spiegazione del procedimento perchè molti omettono delle cose fondamentali. Io ho avuto modo di provare e sinceramente mi è stato molto utile per capire dove ho sbagliato!!!
Sono rimasto stupito dal gusto: deliziosi è dir poco!!!

Iniziamo dalla ricetta: le dosi sono piccole, perchè molti come me non ha bisogno di dosi eccessive…Se ne volete fare di più raddoppiate le dosi.

Ingredienti per circa 20 macarons:

60 g di albume
70 g di farina di mandorle
120 g di zucchero a velo
1 pizzico di sale
colorante alimentare

Dopo aver pesato tutti gli ingredienti siete pronti ad iniziare (lo zucchero a velo e la farina di mandorle dovranno essere ben setacciate). Montate a neve gli albumi con il pizzico di sale (favorirà la montatura). Appena gli albumi sono ben montati aggiungete un pò alla volta lo zucchero a velo continuando a mescolare. Appena amalgamato lo zucchero a velo unite anche la farina di mandorle.
A questo punto vengono i problemi nelle ricette che ho letto…nessuna (o quasi) parla di macaronage. In pratica dopo aver inserito la farina di mandorle, si aggiunge il colore desiderato. Bisogna però smontare gli albumi (da qui il termine macaronage), quindi quando mescoliamo il composto con il nostro colorante alimentare bisogna fare un movimento deciso per favorire questo processo (ringrazio il mio follower di instagram @babubabo per il consiglio prezioso!).
Poi dopo aver ottenuto il nostro impasto, lo mettiamo in una tasca da pasticcere e con un beccuccio liscio adagiamo delle palline nella teglia ricoperta di carta forno.
UN MIO CONSIGLIO: io ho delle teglie non precisamente piane, quindi quando ho messo le mie palline sono scese e hanno creato forme strane. Potete mettere la carta forno sopra la teglia, la ritagliate a seconda delle dimensioni della teglia e poi la appoggiate sul tavolo o sul piano da lavoro. Creerete li le palline con la sacca da pasticcere. Se invece non avete questo problema, allora potete fare tranquillamente il tutto sopra la teglia.
Dopo aver fatto le palline, i vostri macaron si dovranno riposare fino a quando non si creerà sopra una pelle (toccandoli non vi si appiccicherà più l’impasto nelle mani).
In questo passaggio ho fatto un’atro errore: Non avendo fatto il macaronage, non ho visto nessuna creazione di pelle sopra ai miei macarons!!!
A questo punto potete preriscaldare il forno a 150 gradi!!! ( e non a 170 gradi perchè si spaccano come è successo a me!!!).
Quando i vostri macarons sono pronti e hanno creato la pelle potete infornarli a 150 gradi per 12 minuti, non di più!!!
Appena pronti lasciateli raffreddare, poi potrete farcirli come volete! Io ho messo la nutella, ai bambini piace molto così, ma potete anche mettere confetture, fare una ganache al cioccolato, fare una crema al burro dolcissima…
Parlando di coloranti alimentari: non usate quelli liquidi. Io ho usato per il rosa un colorante in gel della Wilton, mentre per quelli verdi un colorante in polvere della Silikomart. Devo dire che il colorante in polvere grava meno l’impasto!!!

Questo è uno dei casi in cui avere solo la ricetta non aiuta…io pensavo di fare tutto bene ma ho avuto molti problemi, che con l’esperienza e con consigli di esperti sono riuscito a risolvere. Molti di voi mi hanno detto che hanno paura a realizzare i macarons, o ci hanno rinunciato perchè il risultato è stato pessimo. Spero che con questo articolo riuscrò a farvi fare un sospiro di sollievo, perchè non sono difficili da realizzare!!! In commercio ho trovato un tappetino per i macarons da usare invece della carta da forno. E’ della Silikomart, nota marca Italiana e potete acquistarlo su Amazon o sui rivenditori autorizzati!
Per ogni domanda sono a vostra completa disposizione.
Ecco i miei primi macarons, davvero brutti ma con un sapore veramente divino!!!
Un saluto e un bacio a tutti!!!!

Raffa

macaronsmacarons

Precedente Bignè alle castagne con crema pasticcera al vino cotto! Successivo Panettone istantaneo di Polvere di Riso!!!

4 commenti su “Macarons: ricetta, procedimento, errori tipici e consigli.

    • Il Mondo Di Raffa il said:

      Questa ricetta è frutto di tanto impegno da parte tua!!! Speriamo che in molti la realizzeranno!!!;)

  1. valentina il said:

    Buongiorno!
    Vorrei provare anch’io a cimentarmi con la ricetta dei Macarons…
    consigliate cottura in forno statico o ventilato?

    • Il Mondo Di Raffa il said:

      Salve Valentina, io li faccio sempre con forno statico! Provaci e fammi sapere come vengono! 😉

I commenti sono chiusi.