Basi per una torta

torta

Ciao a tutti, innanzitutto mi scuso se sono meno presente nel mio blog. Ho iniziato una nuova avventura: la docenza in due corsi di pasticceria. Sono molte le emozioni che stò provando e volevo raccontarvele. Ho affrontato un tempo importante: le basi per una torta. E vorrei parlarne anche con voi! Sono molto felice di questa esperienza, spero di farvi sorridere anche a voi!;)

Cosa c’è di meglio che festeggiare una ricorrenza con una torta fatta in casa? La semplicità è alla base di tutto, quindi cerchiamo sempre di fare una torta semplice, ma fatta bene (e senza fretta). Infatti, consiglio sempre di organizzarsi cucinando una preparazione al giorno. Vi elenco le basi per una torta, fondamentali per la buona riuscita!

Pan di Spagna (ricetta di Montersino):

250 g uova intere (circa 5)
175 g zucchero
150 g farina 00
50 g fecola di patate
1 bacca di vaniglia

Il procedimento è semplice, ma bisogna essere perfetti. Nel Pan di Spagna non c’è lievito, quindi dobbiamo montare molto le uova per far si che in fase di cottura ci sia una crescita sostanziale.
Mettete nella planetaria le uova, lo zucchero e i semini della bacca di vaniglia e con una frusta montate fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (che scrive).
Togliete dalla macchina e aggiungete a mano in più volte la farina setacciata insieme alla fecola di patate, miscelando il tutto delicatamente dal basso verso l’alto con l’aiuto di un leccapentole in gomma. Versate il composto negli stampi imburrati e infarinati (oppure usate lo spray staccante) e cuocete a 190 gradi per 20 minuti circa, ricordandovi di non aprire mai il forno!

Crema Pasticcera:

680 g latte intero
160 g tuorlo (circa 8 tuorli)
120 g zucchero
60 g amido di mais (maizena)
bouquet aromatico (vaniglia, cannella, chicchi di caffè, anice stellato, limone…)

Se usate la bacca di vaniglia, incidetela longitudinalmente ed estraete i semini e mischiateli ai tuorli leggermente sbattuti (se usate altre spezie, mettetele nel latte). Ponete invece il baccello nel latte, mescolate e lasciate scaldare. Versate lo zucchero nella ciotola dei tuorli e lavorate subito il composto con una frusta. Quando lo zucchero si è sciolto unite l’amido di mais setacciato tutto di un colpo e continuate ad amalgamare il tutto. Prima che il latte raggiunge l’ebollizione prendetene 2 cucchiai e mettetelo nel composto di tuorli per omogenizzare il tutto. Appena il latte bolle, togliete la bacca di vaniglia e aggiungete l’impasto di tuorli. Proseguite la cottura senza smettere di mescolare finchè il composto non sarà denso e cremoso. Appena pronta, mettete a raffreddare la crema in frigorifero coperta a contatto con pellicola trasparente per evitare che si formi la pellicina.

Bagna:

La bagna è una preparazione molto importante perchè dà vita al Pan di Spagna. Vi propongo 2 tipi di bagne, una analcolica e una alcolica, da scegliere in base ai vostri commensali. Potete prepararla e lasciarla in frigo, la grande quantità di zucchero fa si che non si rovini nel tempo.

Bagna analcolica:

1000 g acqua Scaldare in un pentolino gli ingredienti
1350 g zucchero fino a quando lo zucchero non si è sciolto.

Bagna alcolica (leggera):

1000 g acqua
1000 g zucchero
400 g alcool 70 gradi o liquore a vostra scelta (da aggiungere a freddo)

Decorazioni in panna:

Consiglio sempre di usare panna fresca da montare. Però dovete decorare la torta prima di servirla perchè si può ammorbidire.
Quando montate la panna fresca ricordate sempre di zuccherarla con zucchero a velo: ne dovete mettere il 10% della dose della panna (es in 500 g di panna, 50 g di zucchero a velo).
Se invece dovete decorarla prima, usate la panna vegetale. Mantiene molto di più le decorazioni, ma perderete sul gusto finale.

Idee: se vi avanza un pò di Pan di Spagna, potete sbriciolarlo ed aggiungerci una confettura o crema spalmabile a vostra scelta e creare delle cake pops da mettere sopra la torta. Il risultato è ottimo e stupirete i vostri commensali. Io l’ho fatte con la crema spalmabile al pistacchio, con la marmellata di arancia e glassate al cioccolato (ispirandomi alla merendina Fiesta) o con la confettura all’albicocca (creando una Sacher cake pop).

Spero sia stato di aiuto per realizzare le vostre basi per una torta!

Un saluto e per qualsiasi domanda chiedete pure!;)

Precedente I miei prodotti Decora!!! Successivo Cupcakes Natalizi