Torta alla frutta


Questa torta fu il risultato di un errore, ma spesso dagli errori nascono le cose migliori(fa anche rima  )

Ingredienti


Pan di spagna senza lievito!(per una teglia a cerniera da 24 cm) 
  • Premessa: le dosi base per il pan di spagna senza lievito sono : 30 gr. di zucchero e 30 gr. di farina per ogni uovo.

Per questa ricetta ho utilizzato 

  • 4 uova 
  • 120 gr. zucchero 
  • 120 gr. farina 

Con la frusta della planetaria( o con le fruste di un frullatore elettrico) montare le uova e lo zucchero per minimo 20 – 25 minuti fino ad ottenere una crema chiarissima e densa. Le uova devono “scrivere” cioè se alzate la frusta e ne fate cadere un po’ sulle uova, devono rimanere in superfice un po’ prima di affondare nell’impasto. A questo punto unite poco per volta la farina setacciata e con molta delicatezza e con movimenti dal basso verso l’alto, la unirete al composto. Appena avrete unito tutta la farina, versate l’impasto in una teglia a cerniera di diametro 24 cm imburrata e infarinata. Infornate a 180°C per circa 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti, spegnete il forno e lasciate riposare per circa 5 minuti la torta all’interno del forno caldo prima di toglierla e farla raffreddare su di una gratella. Appena il pan di spagna sarà completamente freddo potrete tagliarlo a metà . 

CONSIGLIO: 
1) non aprite MAI il forno prima che siano trascorsi 20 minuti altrimenti il vostro pan di spagna si sgonfierà! 
2) Per controllare la cottura fate la prova stecchino, cioè inserite uno stuzzicadenti al centro della torta, se esce pulito significa che la torta è cotta. 
3) Per tagliare perfettamente un pan di spagna questo dev’essere perfettamente freddo. 

Crema pasticcera leggera 

  • 1/2 litro di latte
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 50 g di farina
  • 1 bustina di vanillina

Per avere una crema liscia e senza grumi, il segreto sta nel mischiare prima tutte le polveri poi i liquidi. Quindi, metti, in un pentolino dai bordi alti, zucchero, farina e vanillina (per una crema aromatizzata alla vaniglia mettine due bustine anzicché una) e mischia per bene. Poi, gradualmente, aggiungi il latte, continuando a girare. Mi raccomando: l’operazione va eseguita a freddo. Una volta versato tutto il latte, è il momento delle uova che vanno aggiunte sempre una per volta e bisogna agitare ben con una frusta in maniera energica, in modo tale che tutto l’uovo si stemperi bene. Anche questa operazione va eseguita a freddo altrimenti il calore può pregiudicare il colore e il sapore della crema. Passa ora alla cottura: bastano 10 minuti a fuoco lento. Metti, dunque, il pentolino su una fiamma non troppo grande e non troppo alta. Gira continuamente il composto senza lasciare che si possano formare grumi fastidiosi al palato. Uno dei segreti per non far bruciare il fondo e per evitare la formazione di grumi, sta nel fatto che il tutto va sempre girato nello stesso verso, ovvero se hai iniziato a girare in senso orario devi finire in senso orario, non devi mai invertire il senso di rotazione.
Quando la crema sarà densa e compatta, sarà pronta all’utilizzo.

CONSIGLIO: Se vuoi una crema al cioccolato, aggiungi 25 g di cacao nero e mezza fialetta di aroma al rum.

Composizione della torta 


prendo il mio disco di pan di spagna, lo bagno leggermente con del latte mischiato all’alchermes e verso delicatamente la crema cercando di livellarla il più possibile e stando attenta a non farla uscire dal bordo. A questo punto prendo la frutta (nel mio caso kiwi, banane, mirtilli, ribes, lamponi e more) ed inizio a decorare a mio piacimento la torta. Una volta decorata per non far annerire la banana ho preferito spennellare la frutta con della gelatina per crostate che si trova in commercio in tutti i supermercati .

foto scattata da Anaïs Martignoni 
Spero la ricetta via sia piaciuta. Se avete richieste particolari lasciatemele nei commenti :) 

Alla prossima! 

2 Comments on Torta alla frutta

  1. Makeuppiamoci DM
    18 settembre 2014 at 22:25 (5 anni ago)

    Magari tutti gli errori fossero così

    • Anais Martignoni
      18 settembre 2014 at 22:28 (5 anni ago)

      Grazie ☺️ L’ho fatta anni fa perché volevo un pan di spagna da farcire. Essendo alle prime armi ho sbagliato alcune cosine e in sostanza il pan di spagna non era cresciuto bene e la crema troppo liquida così per salvarmi ho risolto in questa maniera ☺️ ricordo che ebbe un grande successo e ovviamente nessuno seppe che fu risultato da errori 😜