Pancakes

Buon pomeriggio amiche e amici. Oggi è sabato e fortunatamente fuori il sole brilla in cielo e fa pure caldo prima di rimettermi sui libri (causa esami…chi frequenta l’università può capire la mia situazione) ho pensato di condividere con voi una ricetta famosissima in tutta l’America e non : sto parlando dei pancakes

 

DSC_0123f oto scattata da Anaïs Martignoni

Chissà quante volte gli avrete visti nei film o nei cartoni animati, posso assicurarvi che non sono assolutamente difficili da preparare.  Conoscete la loro storia ?

Iniziamo col dire che sono tradizionali del Nord America, appunto, ma sembra che la loro origine sia tutta tedesca: i Pfannkuchen dalla Germania, da cui i pancakes derivano, hanno storia più antica e rappresentavano il pasto mattutino degli immigrati tedeschi che si erano trasferiti negli Stati Uniti durante il diciannovesimo secolo. In America del nord i pancakes sono chiamati anche jotcakes o griddlecakes, ma anche in Inghilterra si consumano tradizionalmente in un giorno dell’anno, che è il Pancake day, ovvero il nostro martedì grasso.

Il diametro dei pancakes è di circa 12-15 cm e vengono conditi soprattutto con sciroppo d’acero, confettura e miele, nella versione “dolce”.

DSC_0125foto scattata da Anaïs Martignoni

Che ne dite di provar a farli per domani mattina? Siete pronti? Munitevi di mestolo e andiamo…

 

 

Ingredienti

  • 150 gr. farina 00
  • 10 gr. di zucchero
  • pizzico di sale
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • ¼ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 220 gr. di latticello ( se non lo trovate in commercio potete prepararlo a casa mescolando 250 gr. di yogurt magro con 250 gr. di latte scremato e qualche goccia di limone. Lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 5-15 minuti prima dell’uso)
  • 1 uovo intero
  • 40 gr. di burro fuso
  • olio di semi
  • sciroppo d’acero, miele, burro, o quello che preferite per gustare al meglio i vostri pancakes.

 

In una terrina setacciate insieme la farina, lo zucchero, la presa di sale, il lievito e il bicarbonato. Mettete da parte. In un’altra terrina sbattete il latticello, l’uovo e il burro fuso. Unite il tutto al composto con la farina e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti. Ungete con poco olio una padella piana antiaderente e scaldate a fuoco medio. Quando la padella sarà ben calda versateci un mestolo di pastella, creando una forma tonda. Girate il pancake appena si formeranno sulla superfice delle bollicine(ci vorranno circa 3 minuti). Controllate che il fondo sia ben dorato. Ripetete l’operazione anche per l’altro lato. Servite i pancakes con sciroppo d’acero, miele, crema di nocciole, burro fuso e zucchero…insomma quello che più vi piace.

 

Fatemi sapere nei commenti se avete provato la ricetta!

Buona colazione a tutti! alla prossima!

*La ricetta è tratta dal libro “American Bakery ” di Laurel Evans 

3 Comments on Pancakes

  1. Claudia Miou
    6 febbraio 2015 at 09:22 (5 anni ago)

    Assolutamente da provare!!!

  2. Kiram
    7 febbraio 2015 at 15:14 (5 anni ago)

    Come ti ho scritto su FB li ho fatti con grande successo e a questo punto non mi rimane che adottare la tua bella ricetta. Grazie per la condivisione

    Paola

    • ilmondodianais
      7 febbraio 2015 at 15:52 (5 anni ago)

      Ciao, sono felice che tu sia riuscita ad ottenere un buon risultato :) :* un bacio