Croissant sfogliati semplici

Buon giorno a tutti cari amici, oggi vi voglio presentare una nuova ricetta, ovviamente!! Mi avevano chiesto sul mio gruppo FB una ricetta per fare dei croissant in modo semplice e veloce, senza però rinunciare al gusto. Così mi sono messa alla ricerca di un’idea che avevo visto tempo fa su un blog, e… Zac!! eccoli lì: i croissant sfogliati col metodo delle sfogliette!! Devo dire che è un’idea davvero geniale, adatta a chi non vuole rinunciare al croissant sfogliato ma non se la sente di procedere col metodo della sfogliatura, che è un pochino lungo e complesso, e non tutti magari hanno il tempo e la pazienza di eseguirlo. Con questo sistema invece possiamo ottenere dei buoni croissant in giornata.
Quindi ho studiato la ricetta e con qualche piccola modifica a mio gusto eccoli fatti!! La ricetta originale proviene dal blog “Dalla A allo zucchero” e la trovate qui.
Ora vediamo cosa ne è saltato fuori con la mia versione!! Rispetto all’originale ho usato un mix di farina (farina 00 e Manitoba): prepararli solo con la manitoba si rischia poi, se non consumati subito (io li surgelo) che si trasformi in delle “gomme”… quindi meglio utilizzare un 30% del totale della farina (500g) di Manitoba e il restante 70% di farina 00. Ho sostituito  l’olio dell’impasto con il burro che io preferisco nei dolci; ma se voi volete un ricetta più leggere usate pure l’olio (non d’oliva ovviamente se non volete ritrovarvi con croissant alle olive!!).
Ho utilizzato la buccia del limone come aroma, e modificato l’emulsione per pennellare i croissant, mettendoci lo zucchero all’interno (io spolvero poi con zucchero a velo i croissant…non mi piace avere granellini sopra) e dimezzato le dosi del lievito aumnetando i tempi di lievitazione. Infine ho aumentato le dosi del burro per la sfogliatura: 100g erano davvero pochini!!!
Bene, adesso la ricetta!!

Ingredienti:

150g di farina Manitoba
350g farina 00
1/2 cubetto di lievito di birra fresco
250g latte tiepido
50g zucchero
75g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
1 pizzico di sale
72g d’uovo (circa 1 uovo e mezzo) leggermente sbattuto
la buccia grattugiata di 1 limone

per la sfogliatura:

150g di burro
zucchero semolato

per la copertura:

1 uovo
acqua q.b.
zucchero q.b.

Procedimento:

Per prima cosa pesiamo le farine e misceliamole assieme. In una seconda ciotola pesiamo lo zucchero. Quindi prepariamo il poolish:

nella ciotola della planetaria versiamo il latte stiepidito nel microonde e il lievito e facciamo sciogliere mescolando con una spatola. Una volta che il lievito è ben sciolto, aggiungiamo 1 cucchiaio abbondante di farina (che toglieremo dal totale) e un cucchiaio di zucchero (sempre tolto dal totale). Sbattiamo bene con una frusta a mano per non fare grumi e poniamo a riposare coperto con pellicola al caldo per 1 ora.

Trascorsa l’ora di riposo, aggiungiamo l’uovo sbattuto, la farina e lo zucchero rimanenti, il sale e la buccia grattugiata del limone. Iniziamo ad impastare con il gancio impastatore a vel. 2. Assorbito il latte aggiungiamo il burro in più riprese aspettando sempre di aggiungerne di nuovo che il precedente sia incorporato. Finito di incorporare il burro facciamo impastare per 20 minuti, abbassando la velocità ad 1 dopo 7 minuti circa. Finito di impastare copriamo di nuovo con pellicola e mettiamo a lievitare al caldo (io ho messo in cella di lievitazione a 28° circa ed è raddoppiato in poco più di 1 ora) fino al raddoppio.

Una volta lievitato l’impasto prepariamo il burro per la sfogliatura: ammorbidiamolo in microonde per circa 45 secondi alla massima potenza, poi con una frusta a manu riduciamolo in crema spalmabile. Mi raccomando NON deve essere fuso, ma cremoso!!

Ribaltiamo l’impasto sul piano di lavoro ben infarinato e diamogli delle pieghe, pesiamo l’impasto (il mio era di 950g) e dividiamolo in 8 pezzi dello stesso peso (per me 118g) e formiamo delle palline. Formate le palline tiriamole con il mattarello in una sottile sfoglia tutte della stessa misura e procediamo con la sfogliatura:

poniamo sul piano infarinato la prima sfoglia e “impomatiamola” bene con il burro spalmandolo con l’aiuto di un pennello, spolveriamo di zucchero semolato e poniamo sopra l’altra sfoglia. Continuiamo così fino ad averle finite tutte; solo sull’ultima NON mettiamo nulla. Posata l’ultima sfoglia stendiamo la pila con il mattarello in una sfoglia rettangolare di 1/2 cm di spessore. Tagliamo in 2 la sfoglia dal lato più lungo e poi a spicchi. Ora ribaltiamo ogni spicchio sotto sopra (qualora si fossero formati degli “scalini” durante la sfogliatura, in questo modo non si vedranno e il croissant si presenterà perfetto) , farciamo gli spicchi come più ci piace e arrotoliamoli, formando così i croissant. Poniamoli su 2 teglie foderate con carta forno e mettiamo a lievitare fino al raddoppio.

Preparate l’emulsione con 1 uovo, acqua e zucchero e una volta raddoppiati i croissant pennellateli e infornateli in forno statico a 180° per 20 minuti circa. Se scuriscono troppo copriteli con un foglio di alluminio.

Sfornateli e fateli raffreddare su una gratella.

Una volta freddi potete spolverarli con dello zucchero e velo e mangiarli subito, oppure (come faccio io) surgelarli e scongelarli nel microonde al momento dell’utilizzo.

Questa era la ricetta più semplice e veloce per fare i croissant sfogliati e credetemi c’ho impiegato più tempo a scrivervi il post che non a prepararli!!!

Se invece volete preparare i classici croissant sfogliati, trovate la ricetta qui!!

Buon croissant a tutti!!!
Precedente Pizza senza impasto a lievitazione lenta Successivo Spumone alle fragole