Ciambelle senza frittura – Unfried donuts

Ciambelle senza frittura

Per una colazione golosa ma senza (troppi) sensi di colpa! Per la realizzazione mi sono ispirata a questa ricetta modificandola un po’.

Ingredienti x 25 ciambelle

500 gr di farina Manitoba
200 ml di latte tiepido
15 grammi di lievito di birra fresco
80 grammi di burro morbido + una piccolissima dose sciolta
80 grammi di zucchero
un uovo
un pizzico di sale

Procedimento

Preriscaldate il forno a 150° con opzione “ventilato”.
Nel latte tiepido sciogliete il lievito di birra sbriciolato e versatelo nell’impastatrice insieme a metà della farina, l’uovo, lo zucchero ed un pizzico di sale, usando il gancio “a frusta”. Quando il tutto sarà ben mescolato, lasciate riposare per un’ora. Trascorsa l’ora, togliete il gancio “a frusta” e mettete quello per gli impasti, aggiungete il resto della farina ed impastate di nuovo. Quando il tutto è ben mescolato, aggiungete il burro morbido a piccoli pezzi. Lasciate lavorare l’impastatrice ancora per 3 minuti.

Su una spianatoia versate un po’ di farina, prendete l’impasto e lavoratelo un po’ con le mani. Stendete col mattarello l’impasto e ricavate un foglio alto circa 1 cm.
Con un coppapasta di 10 cm di diametro ricavate quante più forme circolari potete ed al centro di ogni cerchio tagliate, con un coppapasta più piccolo (io ho fatto vari esperimenti, dal tappo di bottiglia al coppapasta diametro 3,5 ma, a differenza della ricetta sopra menzionata, non ho allargato la ciambella con le mani, per cui durante la cottura i fori si sono +/- chiusi). A questo punto poi rilavorate gli scarti ripetendo l’operazione.
Adagiate ogni ciambella su una teglia da forno ricoperta con carta da forno, avendo cura di lasciare abbastanza spazio tra le ciambelle e lasciate lievitare per un’ora.
Poco prima della scadenza dell’ora, preriscaldate il forno a 150° con opzione “ventilato”.
Personalmente ho dovuto usare due teglie per avere abbastanza spazio per tutte le ciambelle.
Una volta caldo il forno, ho infornato una teglia al ripiano basso ed una al ripiano medio, quando ho visto che le ciambelle del ripiano superiore avevano un bel colore dorato, ho scambiato le teglie di posto ed ho tolto tutto quando le ciambelle trasferite al ripiano più alto avevano assunto il colore dorato delle precedenti.
In tutto saranno passati +/- 10 minuti ma, come dico sempre, ogni forno è un mondo a parte.
Una volta cotte e quando sono ancora calde spennellatele con burro fuso e rotolatele nello zucchero bianco.
Buon appetito!

ENGLISH VERSION

For a delicious breakfast but without (too many) guilts! I took inspiration for my recipe from here but I modified it a lot.

Ingredients for 25 donuts

500 grams  Manitoba flour
200 ml of warm milk
15 grams of fresh brewer’s yeast
80 grams soft butter + a very small dose melted (to be used at the end on baked donuts)
80 grams  sugar
an egg
a pinch of salt

Proceedings

In warm milk, dissolve the crumbled yeast  and pour it in the kneader with half of the flour, the egg, the sugar and a pinch of salt, using whisk. When everything is well mixed, let stand for one hour. Once the time has elapsed, remove the whisk and replace it by the kneaderone, then add the remaining flour and knead again. When everything is well mixed, add the soft butter into small pieces. Let the kneader still work for 3 minutes.
On a pastry board, pour some flour, and knead the dough a while by hands. Roll out with a rolling pin so that to obtain a “sheet” about 1 cm high.
With a pasta-cutter by 10 cm diameter make as many as you can circular shapes and at the center of each circle cut again a smaller circle (I did various experiments, from a bottle cap to a pasta-cutter diameter 3.5 but, unlike the above mentioned recipe, I didn’t  enlarge the donuts’ inner circles by hands, so during the final leavening and  cooking the holes have +/- closed). At this point  re-knead by hands the leftover dough and repeat the above proceeding.
Lay down each donut on a baking sheet covered with parchment paper, making sure to leave enough space among the donuts and let rise for an hour.
Just before the time expires, preheat the oven to 150 ° with “fan-assisted” option. I personally had to use two baking sheets to have enough space for all the donuts.
I baked a pan to a low rack and the other to the middle rack; as I noticed  that the donuts of the top rack had a nice golden color, I swapped the trays  and I removed all the donuts when the ones transferred to the top rack had assumed the golden color as per the previous ones.
The total cooking time was +/- 10 minutes but, as I always say, every oven is a world apart.
Once cooked, and when they are still hot,  brush them with melted butter and roll them in the white sugar.
Bon Appetite!

Precedente Salsicce di manzo e patate - Beef sausages and potatoes Successivo Zuppa di verdure (pentola a pressione) - Vegetables soup (pressure cooker)