Dal macellaio, nei vassoi in bella mostra, spesso troviamo i tramezzini di carne macinata,  già belli pronti, ma a me piace confezionare i piatti a modo mio, e allora ho preso l’idea e l’ho rielaborata.

I vantaggi che derivano da una preparazione casalinga sono sicuramente il minor costo e gli ingredienti più freschi e genuini, scelti da noi, (non me ne voglia il macellaio) .

Sul web ho visto varie ricette dove la carne viene impastata con l’uovo, io ho preferito non aggiungerlo per evitare di appesantire ulteriormente il piatto, che contiene già abbastanza proteine.

Ma veniamo alla ricetta…

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    8 pezzi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 400 g carne macinata
  • 2 fette Prosciutto cotto
  • 4 Sottilette (o altro formaggio a fette)
  • Farina
  • Parmigiano reggiano (facoltativo)
  • Sale
  • Pepe
  • Olio di oliva

per la cottura

  • Olio di oliva
  • 1/4 Cipolla
  • 1/2 bicchiere Vino bianco

Preparazione

    • Mischiare la carne macinata con il parmigiano reggiano,  erbe aromatiche tritate, sale pepe.
    • Allargare un foglio di carta da forno di dimensioni di circa 50 cm su di un piano e sopra stendervi la carne macinata.
    • Chiudere il foglio di carta da forno a libro e con un mattarello schiacciare bene la carne a formare un rettangolo di circa 20×25 cm.
    • Risollevare la carta e appoggiare sopra il rettangolo le fette di prosciutto cotto e su metà superficie le sottilette.
    • Con l’aiuto della carta chiudere il rettangolo a libro in modo da avere due strati di carne con al centro prosciutto e formaggio.
    • Tagliare il rettangolo ricavando otto triangolini.
    • Infarinare i tramezzini da entrambe le parti (se si preferisce al posto della farina si puo’ usare pane grattugiato).
    • Oliare una padella e fare rosolare un trito di cipolle.
    • Aggiungere i tramezzini, versare mezzo bicchiere di vino bianco, lasciare rosolare leggermente da un lato, rivoltare, abbassare il fuoco e chiudere la padella con un coperchio.
    • Far cuocere per una decina di minuti, facendo sfumare il vino, sempre a fuoco basso.
    • Servire in tavola.

     

Note

I tramezzini possono essere anche preparati, surgelati e cucinati in seguito.