Pizza di cacio con le pere

Pizza di cacio con le pere per gli amanti dell’agrodolce (esclusi contadini).
Vado molto fiera di questa torta rustica che mi ha dato grandi soddisfazioni.

Pizza di cacio con le pere pizza di cacio con le pere

per una teglia da 25 cm di diametro mi serve:

per la pasta brisée

  • 200 gr di  farina
  • 100 gr di burro freddo
  • ½ bicchiere d’acqua
  • 1 pizzico di sale

per la besciamella

  • 50 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • 2 cucchiai di parmigianoPizza di cacio e pere
  • 100 gr di emmental
  • sale pepe bianco e noce moscata

per il ripieno

  • 2 pere mature
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di parmigiano in scaglie

 

Ecco come faccio:

comincio col preparare la pasta brisée, metto la farina a fontana sul piano di lavoro e aggiungo nel centro il burro freddo a pezzettini e il sale.

Amalgamo la farina al burro pizzicandoli insieme fino a ottenere un composto sabbioso. A questo punto aggiungo l’acqua a cucchiaiate fino a che l’impasto diventi omogeneo, appena si compatta, smetto di lavorarlo per evitare che il burro si riscaldi. Avvolgo il panetto con pellicla da cucina e metto in frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Lavo, sbuccio e taglio le pere in 4 spicchi, e ogni spicchio ancora in 4image. Alla fine ottengo 16 fettine da ogni pera, 32 in tutto. Le metto su un piatto e le cospargo col parmigiano grattugiato.

Preparo la besciamella: verso in un pentolino la farina e il burro, metto sul fuoco dolce per 5 minuti, girando continuamente. Faccio fondere e quando diventa una cremina alzo la fiamma la e faccio abbrustolire leggermente fino a che diventi di un tenue color nocciola.

Tolgo il pentolino dal fuoco e lascio intiepidire per un minuto, poi aggiungo tutto insieme il latte freddo.
Rimetto sul fornello e lavoro energicamente con una frusta continuando a cuocere per 5 minuti senza mai smettere di mescolare, fino a che la besciamella diventerà liscia compatta e vellutata.

Dopo di che spengo il fuoco e condisco col sale, il pepe bianco, la noce moscata, il parmigiano grattugiato e l’emmental tagliato a pezzettini.

Prendo dal frigo la pasta brisée, la stendo col mattarello e la metto nella teglia con un foglio di carta forno.

Accendo il forno e lo imposto su 200°.

Compongo la pizza di cacio con le pere

Pizza cacio e pere

Verso la besciamella nel guscio di pasta brisée e comincio a disporre le fettine di pera.
Le metto con la parte più spessa verso l’alto, in cerchi concentrici partendo dall’esterno verso il centro, e intervallandole con le scaglie di parmigiano.

 

Inforno per circa 35 minuti controllando il grado di abbrustolitura (a me piace scuretta ma magari voi la preferite più pallida). Poi lascio intiepidire la pizza di cacio con le pere per almeno un quarto d’ora prima di servirla.

 

postato da PannaAcida

 

 

Precedente Bruciature, scottature e piccole ustioni Successivo Ciocorì dei cinesini