French toast di Dustin Hoffman

 

I french toast Dustin Hoffman all’inizio di Kramer contro Kramer proprio non li sa fare.
Fa un macello, si arrabbia, tratta male Billy, suo figlio di 4 anni che glieli ha chiesti.
E’ furibondo perché Meryl Streep se ne è appena andata di casa, lasciandogli il bambino.

Lui è un manager completamente assorbito dalla carriera che non ha mai fatto veramente il padre. Ora deveFrench toasts di Dustin Hoffman locandina imparare a conoscere suo figlio, a starci insieme e a starci bene.
Alla fine del film quando avrà riconsiderato i valori e le priorità nella sua vita, avrà anche imparato a fare degli impeccabili french toast.

Se volete vedere il film completo potete cliccare qui

 

French toast di Dustin Hoffman

per 6 toast servono:

  • 2 uova
  • 6 fette di pane in cassetta
  • cucchiai di latte
  • 1 noce di burro
  • sale o zucchero a velo

 

french toast di Dustin HoffmanEcco come fare:

sbattere le uova a frittata insieme al latte. Si può scegliere di fare i french toast sia salati che dolci – Dustin Hoffman li fa neutri.

Nel primo caso salare leggermente le uova, nel secondo si aggiungerà zucchero a velo al momento di servirli.

Bagnare bene una ad una le fette di pane nell’uovo, rigirandole da entrambi i lati e premendo con una forchetta in modo da far assorbire molto uovo.
Mettere una noce di burro a sfrigolare in una padella anti aderente e aggiungere il pane. Rosolare bene da tutti french toast di dustin hoffman zuccheratee due i lati e quando i french toast sono diventati belli croccanti, servire.

Semplici, o con burro, zucchero a velo, marmellata, sciroppo d’acero, nutella…

Oppure con bacon croccante, prosciutto o formaggio.

Ma quando?
Gli americani mangiano i french toast per colazione la mattina. Noi per fortuna no. Però potremmo cenarci o imbandire una merenda diversa per una festa di bambini.

Variante di zia Anna (sorella di nonno Carrello) trapiantata in Ohio una vita fa:
lei usa del pane casareccio tagliato a tocchetti. Lo immerge ben bene nell’uovo e quando è completamente impregnato fa tanti pacchettini con l’alluminio e li lascia a marinare in frigo  per tutta la notte.

 

postato da Blogtrotter 

 

Precedente Panna cotta vintage Successivo Torta di mele e pere di Jodie Foster