Finocchi ai ferri

Non lasciarti infinocchiare dal titolo, i finocchi ai ferri conditi con le erbette giuste, non sono solo leggeri, ma sono squisiti!
E pronti in un baleno!

finocchi ai ferri (4)Partiamo subito:

 

Finocchi ai ferri

  • 1 finocchio a persona
  • 1 spicchio d’aglio a persona
  • 1 cucchiaio di olio evo, bio, 100% italiano, prima spremitura a freddo a persona
  • foglie di menta
  • timo fresco
  • origano
  • sale e pepe

 

Metti a scaldare la griglia sul fuoco

finocchi ai ferri (3)

intanto togli le foglie esterne ai finocchi e lavali bene, poi tagliali a metà e ogni metà in fettine di mezzo centimetro. Disponile sulla griglia rovente e cuoci per 3 minuti, gira le fette e cuocile per altri 3 minuti anche dall’altro lato.

Nel frattempo affetta l’aglio e lava gli odori.

 

 

finocchi ai ferri (5)

 

Togli i finocchi dalla griglia e tagliali nel senso della lunghezza in bastoncini di mezzo centimetro. Condiscili con le foglie di menta, abbondanti timo e origano, l’aglio, il sale e il pepe.
Mescola bene, assaggia, aggiusta e godi senza sensi di colpa: più leggeri di così si muore!

 

 

finocchi ai ferri (6)

 

P.S.
se dovessi avere in dispensa anche una cipolla di Tropea da grigliarci insieme sarebbe la morte sua: il connubio perfetto.

 

postato da Mozzarella 

 

 

Precedente Torta caprese perfetta