Biscotti del signor Groviera

biscotti del signor groviera 4Ecco la ricetta dei Biscotti del signor Groviera, il topino ospite della villa di Madame e amico degli Aristogatti.

Il maggiordomo ha preparato il suo piatto forte, la Crema di crema alla Edgar e il signor Groviera ci inzuppa i suoi biscotti senza sapere quello che lo aspetta.

Ma c’è un’altra cosa che non sa: questi biscotti sono lingue di gatto!

Ora, può essere che un topo mangi le lingue di gatto?

Magari per istinto atavico di vendetta potrebbe anche succedere, ma il fatto è che Groviera è amico degli Aristogatti e non gli mangerebbe mai la lingua.

Quindi come la mettiamo?
Beh, facciamo finta di niente, gli cambiamo nome e non se ne parla più. Quindi, ecco a voi i…

 

Biscotti del signor Groviera

Tutti gli ingredienti devono avere pari peso a biscotti del topino groviera 5quello degli albumi.
Quindi se per la Crema di crema alla Edgar avete usato 2 tuorli e messo da parte 2 albumi, pesateli e avrete la misura degli altri ingredienti.

  • 60 gr di albume
  • 60 gr di burro a pomata
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 60 gr di farina

Ecco come fare:

Sbattere il burro a temperatura ambiente insieme allo zucchero a velo con un cucchiaio di legno, fino a ottenere una crema liscia.

Aggiungere metà chiara d’uovo e metà farina e mischiare bene. Quando tutti gli elementi sono amalgamati ripetere l’operazione con i restanti albumi e la restante farina. E amalgamare ancora. Si otterrà una crema molto morbida.

A questo punto ci sono 2 opzioni: o aiutarsi con una tasca da pasticcere per ottenere dei cerchi regolari, oppure biscotti del topino groviera 1usare un cucchiaio e incrociare le dita.

Se optate per la tasca dovete riempirla e metterla in frigo per un quarto d’ora prima di usarla, altrimenti la crema, troppo liquida, scapperà da tutte le parti.

Nessuno più di me capisce le resistenze a usare la sac a poche, io mi sono sentita in soggezione per anni davanti al diabolico arnese, ma poi mi sono forzata a prenderci confidenza e sapete cosa? Una volta rotto il ghiaccio diventa facile e comodo. E anche divertente.

Ora bisogna accendere il forno, ventilato, a 180°, coprire la placca con carta forno e fare attenzione a lasciare molto spazio fra un biscotto e l’altro perché cuocendo l’impasto dilaga e si allarga, e se i biscotti sono troppo vicini si attaccheranno l’uno all’altro.biscotti del topino groviera 3

Infornare per 14 minuti, e poi mettere i biscotti a raffreddare su una griglia.

Ovviamente vanno accompagnati alla Crema di crema alla Edgar. E ora,
buon ripos… ops! Buon appetito!

 

postato da Blogtrotter

 

 

 

 

Precedente Crema di crema alla Edgar Successivo Pasta fuori Norma con melanzane croccanti