Cestini frutta e crema

Questi cestini frutta e crema sono stati realizzati con la pasta fillo. Si ero troppo curiosa di utilizzare questo tipo di pasta, molto leggera e ottima sia con il dolce che con il salato. Dovevo realizzare un dessert leggero e con frutta da accompagnare un un ottimo spumante fornitomi dall’azienda Tosti 1820 con la quale collaboro. Tosti 1820 è un’azienda che si distingue per una lunga storia di esperienza e professionalità di ben sette generazioni guidata dalla famiglia Bosca. Si trova a Cabelli (AT), nel cuore della zona di produzione del Moscato Bianco a Denominazione Controllata e Garantita. Un territorio unico al mondo per la sua vocazione vitivinicola. Una vasta scelta di prodotti vinicoli per gli amanti della qualità e alla ricerca di particolarità. Oggi per voi, in questo articolo,  voglio descrivere e, soprattutto consigliare, questi due prodotti scelti apposta per me. Un “Cuvèe Giulio I Alta Langa DOCG” , spumeggiante e ricco di   bollicine, molto apprezzato da tutti gli amanti del classico. Un vino spumante Piemontese di qualità, ottenuto con il 100% delle migliori uve di Pinot Nero Provenienti da vigneti selezionati. Il secondo “Cardamano”, un amaro preparato con infuso di vino ed erbe selezionate. Ottimo digestivo da servire a fine pasto con il suo sapore armonico e gradevole.

cestini frutta e crema

Cestini Frutta e crema | Ricetta con pasta fillo

Ma passiamo adesso alla ricetta per 12 cestini frutta e crema

ingredienti:

250 gr di pasta fillo,

250 gr di pesche sciroppate,

250 gr di fragole,

100 gr di kiwi,

500 gr di crema pasticcera,

zucchero a velo qb

granella di pistacchio.

Cestini frutta e crema

Procedimento:

Stendere la pasta fillo,  che saranno un po’ di fogli uno su l’altro, lasciarli così perché dovranno essere tagliati così sovrapposti. Il rettangolo dovrà essere diviso in 12 quadrati e posizionati dentro ogni pirottino da muffin o se si ha anche la teglia di muffin. Spennellare con del burro fuso, soprattutto gli angoli e infornare a 180° per circa 4/5 minuti. Estrarre e lasciare raffreddare su una gratella. Importante farcire i cestini solo qualche ora prima di essere serviti perché la pasta filo deve rimanere croccante.

cestini collage

Nel frattempo preparare la frutta: tagliarla a tocchetti e metterla da parte.

Preparare la crema con la ricetta che troverete qui.

Composizione del Dolce:

In ogni cestino, mettere un ciuffo di crema, riempire con frutta e decorare con un ciuffo di crema, una spolverata di zucchero a velo e granella di pistacchio.

 

Questo dessert è stato accompagnato da un “Cuvèe Giulio I Alta Langa DOCG”, spumante ottimo per questo dessert, dal profumo intenso con la sua spuma soffice e abbondante e il sapore tenue di vaniglia. Ben fruttato e corposo, fino ed elegante giusto per queste feste appena trascorse.

tosti

cestini frutta 2

 

Related Post

Precedente Tronchetto di Natale Salato Successivo Cannoli salmone e formaggio