Confettura di More

Siamo arrivati al mese di settembre ed ecco che iniziano le ricette per le conserve per l’inverno. Questa  confettura di more è la mia preferita perché è un frutto che non viene acquistato ma raccolto da noi durante  il mese di Agosto. Nella calda Sicilia vado alla ricerca di rovi e raccolgo questo frutto meraviglioso. Una bella scorta che dura tutta la stagione e viene utilizzata per le crostate che ogni settimana confeziono per i miei familiari.
 Ma passiamo alla ricetta della confettura di more. Non è difficile da fare, come del resto tutte le confetture. Ognuno ha il suo metodo e soprattutto il suo modo di farle a secondo di come desidera il prodotto finale. Io per esempio nella confettura di more non passo al setaccio perché adoro sentire i semini di questo frutto. Se invece non si vuole avere basterà a fine cottura passare al setaccio(quello dei pomodori).
Ingredienti:
1000 gr di more,
600 gr di zucchero,
succo di 1 limone.
Procedimento:
Lavare bene le more sotto l’acqua corrente , eliminando tutte le impurità e lasciare asciugare aiutandosi anche con un foglio di carta scottex tamponando delicatamente.
Mettere in una pentola capiente le more con lo zucchero e il succo di limone. Lasciare riposare tutta la notte, anche in frigo. Il giorno dopo mettere sul fuoco e cuocere per almeno 1 ora e mezza, comunque fino a quando risulterà un composto abbastanza denso. Per capire se la confettura è pronta fare la prova del piattino (mettere un piattino nel freezer per 30 minuti, durante la cottura prendere con un cucchiaino un poco di confettura e metterla sul piattino, a questo punto se inclinando il piattino la vostra confettura dovesse scivolare pian piano o nulla allora è cotta). Mettere nei barattoli precedentemente sterilizzati, chiudere e capovolgere il barattolo per creare il sottovuoto facendolo raffreddare avvolto in un canovaccio almeno per tutta la notte.

Related Post

Precedente Insalata di riso al pesto Successivo Cordon Bleu