Scorza di arance in polvere

La ricetta della scorza di arance in polvere è stata realizzata dopo aver ricevuto un carico di arance dalla Calabria. queste arance provengono da alberi non trattati e quindi biologiche. Erano tante e volevo utilizzare fino all’ultimo questo frutto meraviglioso. Allora ho pensato di essiccare la buccia, dopo averla lavata accuratamente e con un mixer ridurla in polvere. Ottima per aromatizzare tutti i dilci o anche per un secondo particolare, questa polvere può essere conservata in un barattolo chiuso anche per qualche settimana e più.

IMG_1532

Ingredienti:
10 arance non trattate
Procedimento:

Lavare con cura e asciugare le arance. Con una lama di un coltello o con un pelapatate tagliare la scorza dell’arancia ( deve essere molto fine e senza parte bianca). Sistemare le scorze tagliate su un foglio di carta da forno e posizionarle su un termosifone.

Lasciare asciugare almeno per 24 ore o comunque fino a quando risulteranno ben asciutte e secche. A questo punto tritare finemente con un mixer ( io ho fatto con il bimby). Riempire un vasetto per le conserve( controllare che il vasetto sia ben pulito ed asciutto) e porre in dispensa. Con questa dose sono riuscita ad ottenere 40 gr di polvere di scorza di arancia.

Related Post

Precedente Ciambella variegata al cacao Successivo Torta mimosa tiramisù | Festa della Donna