Cornetti di pasta sfoglia antica ricetta

Oggi pomeriggio ho trovato un vecchi libro di ricette di mia nonna, pensate pubblicato nel 1951. Tra le varie ricette c’era quella della pasta sfoglia. L’ho voluta provare ed ecco il risultato. Pensate che il procedimento che ho fatto era indicato come procedimento moderno!
Ingredienti: 100 gr farina 00, 100 gr burro, circa 3 cucchiai d’acqua, un pizzico di sale.

Procedimento: prendete 30 gr di farina dai 100gr pesati e impastate con i 100gr di burro. L’impasto non dovrà essere fatto con le  mani, per non surriscaldare il burro, ma con una forchetta. Quando il burro avrà completamente assorbito la farina, e avrà riacquistato la sua compattezza, spianatelo a forma di quadrato. I residui 70 gr di farina impastateli sulla tavola con un po’ d’acqua e un pizzico di sale, in modo da avere una pasta assai molle(deve essere appiccicosa); datele una forma rotonda e richiudetela nel quadrato appena fatto prendendo uno alla volta gli angoli del quadrato e ripiegandoli verso il centro in modo da ottenere un altro quadrato. Senza attendere, spianate l’impasto in una striscia rettangolare, che metterete dinnanzi a voi per largo; sollevate uno dei lati più corti, ad esempio il destro, e portatelo, ripegandolo, sul mezzo della striscia. Fate lo stesso per il lato sinistro e poi ripiegate ancora la pasta così piegata, in due su se stessa(pieghe a quattro), ad ogni giro spolverizzare sempre leggermente la pasta con un po’ di farina. In tutto si daranno quattro giri e sempre in continuazione senza farla riposare. Finiti tutti i giri, stenderla e utilizzarla per qulunque ricetta….
 Io ho fatto dei cornetti salati!!!

Related Post

Precedente Salame al cioccolato senza glutine Successivo Barchette di pasta frolla con crema, mirtilli e lamponi