Chiacchere di carnevale

In questo periodo dell’anno si dice che ogni scherzo vale ed oltre agli scherzi è praticamente d’obbligo preparare le chiacchere di carnevale.
Anche note come frappe, crostoli o bugie ( insomma chiamatele come meglio credete) non si possono non fare tra una sfilata di carri allegorici e l’altra.
Buone, leggere e fragranti rappresentano una dolcissima tradizione che piace proprio a tutti, nessuno escluso e poi sono veramente facilissime da fare.

Chiacchere di carnevale

 

Per 40 chiacchere :
500 g di farina 00
50 g di burro
4 uova ( 3 intere + 1 tuorlo )
7 g di lievito chimico
30 ml di grappa
70 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
Q.b di olio di semi di mais
Q.b di zucchero a velo

 

  • Inizia con il mischiare  la farina,  lo zucchero,il  lievito ed un pizzico di sale  in una boule.
  • Aggiungi il burro in consistenza pomata,la grappa e le uova preventivamente sbattute.
  • Amalgama tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto piuttosto soffice e omogeneo.
  • Avvolgilo con della pellicola alimentare e lascia riposare per  30 minuti a temperatura ambiente.
  • Su di una spianatoia infarita stendi l’impasto in una sfoglia sottile (2 mm circa) utilizzando la nonna papera.
  • Taglia in falde la sfoglia della dimensione di 10 x 15 cm utilizzando una rotella per pasta dentellata.
  • Pratica con la stessa rotella un’incisione nel mezzo di ogni chiacchera prima di  friggerle in olio bollente per non più di un minuto per lato.
  • La cottura sarà ultimata quando le chiacchere di carnevale otterranno un invitante color miele.
  • Con una schiumarola scolale e fai raffreddare su di una placca foderata con della carta assorbente.
  • Finiscile ripassandole in  zucchero semolato o spolverando con dello zucchero a velo.

 

Un abbraccio

FB

Precedente Tortelli fritti alla crema Successivo Tortino al cioccolato dal cuore morbido

4 commenti su “Chiacchere di carnevale

    • fabiobarbatopersonalchef il said:

      Eh già perfette!! e poi super facili direi. Un salutone

I commenti sono chiusi.