Frittelle di bianchetti

Le frittelle di bianchetti sono un antipasto semplice e sfizioso, ideale da realizzare per le cene a base di pesce.

Queste semplici frittelle sono preparate con i bianchetti, per il loro aspetto detti anche pesce ghiaccio, ( cicinielli in napoletano, gianchetti in ligure, ecc.) che altro non sono che i neonati di pesce azzurro come sardine, acciughe e merluzzi.

Questo tipo di frittella è realizzata usando una pastella che dopo la frittura la farà risultare gonfia e alveolata al suo interno grazie all’utilizzo di un paio di pizzichi di lievito istantaneo, ottima anche arricchita con della buccia di zucchina o addirittura dei fiori di zucca quando è stagione.

Frittelle di bianchetti

 

Frittelle di bianchetti

 

Ingredienti per 4 persone
300 g di bianchetti freschi
3 uova
100 ml di acqua gassata fredda
150 g di farina 00
7 g lievito istantaneo
1 ciuffo di prezzemolo
1,5 Lt di olio di semi
Q.b di sale e pepe nero

 

  • Inizia preparando la pastella sbattendo con una frusta in un contenitore le uova assieme all’acqua gassata e molto fredda.
  • Setaccia la farina assieme al lievito istantaneo e versa a filo uova e acqua rimestando energicamente così da evitare grumi.
  • Sciacqua sotto acqua corrente fredda i bianchetti poi asciugali per bene e aggiungili alla pastella regolando di sale e pepe.
  • Trita un ciuffo di prezzemolo mondato e lavato in maniera fine e aggiungilo all’impasto.
  • Porta a temperatura a circa 180/190°C l’olio di semi, aiutati con un termometro o ancora meglio con una friggitrice, e friggi la pastella con i bianchetti a cucchiate, m raccomando poco alla volta.
  • La pastella tenderà a gonfiarsi immediatamente a contatto con l’olio bollente, lascia cuocere per 3 minuti poi con una pinza o una schiumarola rigira e cuoci per lo stesso tempo.
  • Ottenuto un bel colore dorato scola e lascia asciugare le frittelle di bianchetti su carta assorbente.
  • Regola di sale e servile calde con qualche fettina di limone per chi gradisce.

Non mi stancherò mai di ribadire il concetto che il fritto, se fatto con accortezza e mangiato ogni tanto, non è più nocivo alla salute di tante altre portate.

Lasciati tentare e buon appetito

FB

Precedente Savarin mignon di frolla montata Successivo Delizia di lamponi al cucchiaio

2 commenti su “Frittelle di bianchetti

I commenti sono chiusi.