Ricette

Torta salata (o quiche) “come tu mi vuoi” – Ricotta e spinaci

<<Quando si va in cucina bisogna pur cucinare con gli ingredienti che si trovano.>> 
Giovanni Giolitti
torata salata spinaci e ricotta
Torta salata spinaci e ricotta
La torta salata o “quiche” è una torta di pasta briseé con un ripieno di formaggi e salumi. Ideale come rustico durante le feste o come piatto unico a cena o pranzo. E’ un tipo di torta rustica che si presta a tantissime varianti e che permette di soddisfare il gusto di tutti.
Se volete saperne di più, vi consigliamo di andare qui.


Torta salata “come tu mi vuoi”

Ingredienti per una torta di diametro 26 cm

Ingredienti per la base:

  • un rotolo di pasta briseé formato rotondo
  • 250 gr di ricotta
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

a questo ingredienti base poi aggiungerete salumi e formaggi o verdure cotte a vostro piacimento, noi vi diamo alcuni suggerimenti:

  • spinaci cotti al vapore e strizzati (vedi prima foto)
torta salata fagiolini
Quiche con fagiolini cotti al vapore
torta salata zucchine
Quiche con zucchine fritte
torta salata cotto e formaggio
Quiche salame, pancetta e provola affumicata di Agerola

Procedimento:

In una ciotola versate la ricotta setacciata oppure la schiacciate con una forchetta dandole la consistenza di una crema. Aggiungere le uova sbattute, parmigiano, sale e pepe e mischiare tutto aiutandovi con una frusta.

Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati si aggiungono i salumi e il formaggio tagliati i cubetti e si versa tutto il composto nella teglia rivestita in precedenza dalla pasta briseé. Se invece scegliete di usare le verdure vi consigliamo di cuocerle sempre prima e di metterle in superficie per creare anche effetti decorativi che renderanno la vostra torta anche bella da vedere oltre che irresistibile al palato. Proprio perché è un tipo di torta che si presta a più tipi di ripieni, è un’ottima soluzione per svuotare il frigo quando avete salumi o formaggi sotto scadenza o ricotta e uova da consumare in fretta.

Consiglio: prima di versare il composto, bucherellate con una forchetta il fondo della pasta per lasciare uscire l’umidità del ripieno.

Rigirate un po’ i bordi sul ripieno ed infornate. I tempi di cottura variano da pasta a pasta, in linea di massima richiedono una cottura di 20-25 minuti in forno statico preriscaldato a 200°C.

2 archincucina

Se ti è piaciuta questa ricetta prova anche:

Quiche con salame, asiago e pomodorini – Ricetta facile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.