Pasta · Primi · Ricette

Spaghetti asparagi e cozze, la “mare e monti” di 2 archincucina

<<Lucia è una ragazza a modo. È pura. È semplice. È una brava ragazza. Ma è ‘na cozza, figlio mio.>>

Anna Marchesini

Spaghetti con asparagi e cozzeNoi di 2archincucina le uniche cozze che frequentiamo sono quelle di scoglio e ci prepariamo spesso sughetti abbinandole a verdure. In questo caso abbiamo preparato il condimento per gli spaghetti con cozze, asparagi e pomodorini ciliegino. Un primo piatto che combina il sapore di mare e quello di montagna.

Spaghetti 

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di pasta (per la ricetta abbiamo scelto spaghetti del pastificio Rummo)
  • 400 gr di asparagi selvatici (quelli sottili)
  • 400 gr di cozze
  • pomodorini
  • aglio
  • olio e.v.o. q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino

Procedimento:

Pulire gli asparagi privandoli della parte legnosa e sciacquateli con cura stando attenti a non sciupare le punte. Tagliate le punte dal resto. Cuoceteli al vapore per 8-10 minuti e dividete le punte dal resto del gambo. Aiutandovi con un frullatore ad immersione (noi abbiamo usato questo della KitchenAid), frullate i gambi con un filo di olio e.v.o. e un pizzico di sale e conservate la crema.

Pulite le cozze e fatele aprire in padella con un filo di olio e.v.o. (potete seguire i consigli di questo tutorial). Filtrate l’acqua di cottura e conservatela. Sgusciate le cozze lasciando una manciata ancora nel guscio per decorare il piatto alla fine. Le cozze sgusciate conservatele immerse nell’acqua di cottura.

Lavate una quindicina di pomodorini ciliegino maturi, meglio ancora se avete quelli del piennolo, e metteteli sul fuoco in una padella antiaderente dove avete messo a soffriggere aglio, olio e peperoncino e le teste degli asparagi. Aggiungete anche qualche cozza e un bicchiere di acqua di cottura delle cozze e lasciate cuocere il sughetto. Gli ultimi minuti di cottura aggiungete tutte le cozze che avevate messo da parte.

Nel frattempo, mettete a bollire l’acqua per la pasta e a riscaladare in un pentolino a fuoco bassissimo la crema di asparagi. Calate gli spaghetti, salate l’acqua e metà cottura, scolateli e ultimate la cottura nel sughetto. Man mano che vi sembrerà che si stia asciugando aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta.

Impiattate, mettendo sul fondo del piatto un cucchiaio di crema di asparagi e adagiandovi sopra i vostri spaghetti fumanti.

2 archincucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.