Stufato piccante di agnello

Lo stufato piccante di agnello è un secondo che sfrutta abbinamenti di sapori e profumi più che collaudati perché da sempre l’aglio e il rosmarino hanno ben accompagnato le carni ovine. In questa preparazione c’è una notevole nota piccante che la rende  ancora più gradevole donandole forza e bilanciando l’insieme dei sapori che rischierebbe altrimenti di rimanere un po’ piatto. Per la scelta delle carni evito agnelli da latte e preferisco animali sui 14 – 15 kg già puliti dalla testa e dalla interiora altrimenti sono veramente tutt’ossa e poi perché come sapore mi piacciono gusti più incisivi. Per contorno altro abbinamento classico patate cotte nel fondo rilasciato dall’agnello stesso…e per il pranzo della domenica di Pasqua ci si toglie il pensiero certi di fare un’ottima figura.

 Stufato piccante di agnello.

Stufato piccante di agnello.
Piatto finito.

Ingredienti per 4 porzioni di stufato piccante di agnello:  1.5 di agnello ( animale del peso di 14 kg circa, se usate abbacchio aumentate di 1\2 kg.), 4 patate medie, 1 limone per marinare, 1 cipolla dorata, 2 spicchi d’aglio, rondelle di peperoncino rosso piccante a piacere, 1\2 bicchiere di vino bianco secco, brodo di carne qb, 4-5 cucchiai d’olio d’oliva, sale qb.

 

Tagliate con un coltello pesante o una mannaietta l’agnello in pezzi omogenei per dimensioni e contenuto in polpa in modo che tutti i commensali abbiano porzioni soddisfacenti e lasciateli marinare coperti d’acqua in cui spremerete il limone.

Stufato piccante di agnello.
Marinata con limone.

Trascorso il tempo necessario scolate l’agnello, asciugatelo con un canovaccio, preparate il soffritto con l’olio e tutti gli odori. Poi a fiamma viva rosolate i pezzi di carne fino a farli colorire.

Stufato piccante di agnello.
Coloritura delle carni.

Eliminate il peperoncino e sfumate il vino bianco.

Stufato piccante di agnello.
Aggiunta vino.

Scomparso ogni sentore d’alcool unite le patate tagliate a tocchetti piccoli e salate.

Stufato piccante di agnello.
Aggiunta patate.

Abbassate la fiamma, unite il brodo e fate cuocere lentamente per 15-20 minuti in modo che le patate siano morbide e ben insaporite. Assaggiate il fondo e se necessario correggete di sale.

Stufato piccante di agnello.
Aggiunta brodo.

Servite l’agnello piccante ben caldo con fette di pane casareccio appena bruscato.

Stufato piccante di agnello.
Particolare.

Questa volta niente vino che sarebbe comunque rosso, di medio corpo e di buon tenore alcolico tipo un Cesanese  ma una birra robusta e un po’ speziata come la Pink Pepper  Almond 22.

birra consigliata.
Birra consigliata.

 

 

Precedente Spiedini di alici e patate Successivo Pasta incasciata

Lascia un commento


*