Spaghettino estivo cernia e datterini

Spaghettino leggero leggero perfetto da consumare in queste giornate in cui Caronte impazza innalzando a dismisura le temperature atmosferiche. Vista la situazione ovvero con più di 30° in cucina bisogna mettere in cantiere ricette saporite ma d’esecuzione veloce in modo da tenere accesi i fornelli il minor tempo possibile. La cucina mediterranea ci dà molti spunti per preparare primi piatti di mare che soddisfino queste esigenze e lo spaghettino che vi presento in questo breve articolo rientra totalmente nel suddetto filone gastronomico. Vivendo a Catania praticamente col mare sotto casa non ho troppe difficoltà per procurarmi pesce di buona qualità e stamattina sul banco del pescivendolo troneggiava una bella cernia d’indubbia freschezza. Il colore rosso vivo delle branchie e gli occhi limpidi e ben convessi lo testimoniavano per cui mi sono invogliato a prenderne un paio di fette assieme a due polposi ritagli ricavati dalla zona ventrale. Per condire lo spaghettino ho utilizzato i pezzi di quest’ultima parte che presenta carni più morbide e grassocce  rispetto a quella delle fette, poi l’aggiunta di qualche piccolo pomodoro datterino mi ha permesso con due soli ingredienti di ricavare la base per un sughetto di condimento leggero e piacevole. Profumo d’aglio, basilico fresco, un pizzico d’origano secco e poco pepe bianco hanno completato la parte aromatica del piatto. La nota acida che non poteva essere fornita dai datterini ben maturi e dolci l’ho ottenuta sfumando del buon Etna bianco Doc delle cantine Baroni di Villagrande. Per questo spaghettino estivo ho usato dei spaghetti Garofalo n9 quindi abbastanza spessi ma voi comportatevi come meglio credete anche dei paccheri o una calamarata posso essere utilizzati se amate i formati di pasta corta. In tutto tra preparazione del sugo di condimento e cottura del piatto occorrono 15 – 20 minuti e poi ci si po’ sedere a tavola e gustare questo semplice ma gustoso primo di mare.

 

[recipe]

 

Aromaticità, dolcezza e untuosità fornita dall’olio extravergine d’oliva caratterizzano questo spaghettino estivo cernia e datterini, io con questo primo di mare ho bevuto lo stesso Etna bianco usato per preparare il piatto ma se volete un altro abbinamento io sceglierei un Gavi dei Gavi.

Spaghettino estivo cernia e datterini

 

Precedente Cotolette di melanzane Successivo Pasticcio di cataneselle al forno

Lascia un commento


*