Spaghetti e bottarga di muggine

Se avete voglia di un primo di mare segnato da incisive note saline con un gusto deciso e di delicata consistenza cremosa preparatevi un piatto di spaghetti e bottarga di muggine. Abbastanza facile e veloce da realizzare richiede pochi ingredienti l’importante è trovare della buona bottarga di muggine che per questo piatto io preferisco non eccessivamente stagionata, un po’ morbida tra le dita e di colore chiaro. Come per le uova di riccio anche la bottarga deve sentire il calore senza cuocere o si rovinano sia il sapore sia la consistenza ma rispettato questo particolare di cottura otterrete uno spaghetto a mio gusto esaltante.  L’unico neo è il prezzo piuttosto elevato della bottarga ma una tantum si può fare anche perché una ventina di grammi a porzione forniscono sufficiente condimento. Occorrono poi pochi altri ingredienti aglio rosso, prezzemolo tritato, peperoncino, buccia di limone e una bella grattata di pepe nero di mulinello e il gioco è fatto in una ventina di minuti ci si può sedere a tavola. Naturalmente come per ogni ricetta ci sono varianti c’è chi non mette il limone o elimina il peperoncino, chi aggiunge capperi dissalati o pomodorini secchi sott’olio, chi preferisce qualche pomodorino fresco o arrossa il piatto con poca passata a crudo.  Scegliete quella che più vi aggrada resterà sempre un piatto da ricordare e da rifare.

 Spaghetti e bottarga di muggine

Ingredienti per quatto porzioni di spaghetti con la bottarga di muggine: Una bottarga di muggine, uno spicchio d’aglio rosso, un ciuffo di prezzemolo, la buccia grattugiata di un limone bio, un peperoncino rosso secco, pepe nero qb, un bel giro d’olio d’oliva, sale qb per l’acqua di cottura degli spaghetti.

 

Per prima cosa dovete eliminare con un po’ di pazienza la sottilissima pellicina che avvolge le uova

Spaghetti e bottarga di muggine

Tritate grossolanamente il prezzemolo e grattugiate la bottarga diciamo un’ottantina di grammi e la buccia di limone, per quest’operazione  si procede molto bene usando una Microplane.

Spaghetti e bottarga di muggine

Preparate il fondo con l’olio, il peperoncino sbriciolato e l’aglio cui eliminerete l’anima. Fate soffriggere e quando l’aglio imbiondisce eliminatelo e togliete la padella dal fuoco.  Unite il prezzemolo tritato e quando smette di sfrigolare la bottarga e il limone. Conservate un po’ di prezzemolo e di bottarga per guarnire il piatto.

Spaghetti e bottarga di muggine

Aiutandovi con un cucchiaio di legno riducete a “crema” la bottarga e date una bella grattata di pepe nero.

Spaghetti e bottarga di muggine

Scolate gli spaghetti al dente, unite un mestolino d’acqua di cottura della pasta alla salsa di condimento, riaccendete la fiamma al minimo e saltate gli spaghetti rendendoli cremosi.

Spaghetti e bottarga di muggine

Servite immediatamente ben caldo guarnendo con la bottarga e il prezzemolo tritato che avevate tenuto da parte.

Spaghetti e bottarga di muggine

Per accompagnare questo primo piatto vi faccio una triplice proposta, i primi due sono abbastanza classici la Vernaccia di Oristano o un Vermentino di Gallura ma io ho provato un Salina Rosso Igt, il Rosso Antonello di casa Hauner.

Spaghetti e bottarga di muggine

Precedente Bocconcini di peperone rosso Successivo Trancio di pizza al taglio

Lascia un commento


*