Rettangoli di sfoglia con mele e pasticcera

Rettangoli di sfoglia con mele e crema pasticcera… ovvero rieccomi alle prese con i dolcini per la colazione da far trovare appena sfornati alle donne di casa in modo che possano cominciare la giornata col piede giusto. Anche questi rettangoli come quasi tutte le ricettine che preparo la mattina mentre ancora tutti dormono devono essere facili e soprattutto veloci eseguire. In questo modo quando sento i primi rumori che segnano il risveglio sono già belli e pronti. Trascorso il tempo di riempire e avvitare la moka, bere il primo caffè e i dolcetti sono tiepidi e li posso portare a tavola. Io questa ricettina ve la descrivo anche se non ha nulla di speciale ed è strapubblicata, però vista la resa e il favorevolissimo rapporto tra risultato finale e impegno profuso non può proprio mancare in un blog di cucina generalista come il mio che contiene in massima parte ricette valide e alla portata di tutti. Utilizzare della pasta sfoglia auto prodotta è la soluzione migliore ma ormai si possono tranquillamente utilizzare dei rettangoli già pronti e di buona qualità che sfogliano bene, hanno sapore e consistenza gradevoli e ci facilitano molto la vita.  In verità preferisco usare la sfoglia faticosamente preparata in casa per dolci più scenografici e complicati tipo un Saint. Honoré o una Millefoglie da servire come torta a fine pasto quando ho ospiti a tavola. Come dico qualche rigo più per questi golosi rettangoli non occorre molto impegno, come prima cosa preparate la base dividendo in due per lungo il foglio di pasta, poi eseguite quattro tagli verticali equidistanti e ricaverete otto rettangoli circa della stessa dimensione che andranno sovrapposti due a due. Per il ripieno cuocete 250 g di crema pasticcera (la ricetta è qui e ve ne avanzeranno un paio di cucchiai) e sbucciate una mela che abbia polpa dolce io ho usato una Red Delicius, poi tagliatela a fettine spesse un paio di millimetri. Spalmate un cucchiaio di crema sulla base e coprite con le fettine di mela facendo attenzione a lasciare un centimetro di bordo libero. Spolverate con un cucchiaino di zucchero e infornate a forno caldo a 180° per una ventina di minuti accendendo la ventilazione solo se vedete che i rettangoli di sfoglia faticano a dorare. Sfornate, lasciate intiepidire e lucidate con un velo di gelatina di albicocca. Serviteli ancora tiepidi.

 

[recipe]

 

I rettangoli di sfoglia con mele e pasticcera sono un’ottima colazione che amo accompagnare con un buon bicchiere di latte freddo seguito da un bel caffè…semplice veloce da preparare ma a mio gusto molto soddisfacente.

 

Rettangoli di sfoglia con mele e pasticcera

 

PS. Nel tempo di preparazione si considera anche quello necessario a raffreddare la crema pasticcera.

Precedente Sedani al canestrato con tartufo siciliano Successivo Tagliatelle con crema di parmigiano, porcini e salsiccia.

4 commenti su “Rettangoli di sfoglia con mele e pasticcera

Lascia un commento


*