Ravioli di carciofi con ragù d’agnello

I ravioli di carciofi con ragù d’agnello li ho espressamente preparati per il contest di Pasqua di cookaround e devo dire che son venuti proprio bene. Agnello e carciofi sono un abbinamento classico e spesso in occasione del pranzo di Pasqua preparo il cosciotto d’agnello con i fondi di carciofo. Questa volta ho deciso restando sempre nell’ambito della tradizione di preparare un primo di pasta ripiena. Il piatto è stato apprezzato dalle mie assaggiatrici domestiche e dopo la loro approvazione, lo pubblico, anche se questa è proprio una prima esecuzione. La preparazione è lunghetta se ne va una mattinata a meno di non preparare almeno il ragù d’agnello in bianco il giorno e preparare ripieno e pasta il giorno dopo.

 Ravioli di carciofi con ragù d’agnello

ravioli di carciofi con ragù d'agnello

Ingredienti per quattro porzioni di ravioli di carciofi con ragù d’agnello: 200 g di farina (150 g di 00 e 50 di semola rimacinata) 1 uovo intero, 2 tuorli, un cucchiaio d’olio d’oliva, 2 prese di sale.

Per il ragù: 500-600 g d’agnello in pezzi, 1 carota, un gambo di sedano, 1\2 cipolla, 2 foglie d’alloro, 2 foglie di salvia, olio qb, sale, pepe nero e qualche goccia di succo di limone, 1\2 bicchiere di vino bianco secco.

Per il ripieno: 5 carciofi, 1 spicchio d’aglio, un ciuffo di prezzemolo, 1 patata piccola, 2 cucchiai di formaggio cremoso, sale, parmigiano grattugiato qb, pangrattato se necessario.

 

Lessate la patata e fatela freddare. Preparate il ragù parando bene l’agnello poi stufatelo nel fondo con l’olio, il trito di carota, sedano, cipolla e gli odori. Prima rosolate la carne per bene, poi sfumate il vino e portate a cottura in una mezz’ora a fiamma bassissima alla fine aggiustate di sale e pe e fate freddare. Eliminate le ossa tritate a coltello la polpa d’agnello, rimettete in casseruola e aggiungete qualche goccia di limone.

rvioli di carciofi con ragù di'agnello

Pulite bene i carciofi dalle foglie esterne più dure, e dalla barbetta interna. Affettate i cuori ottenuti a fettine sottili che cuocerete in padella con olio, il trito d’aglio e prezzemolo continuando a fiamma bassa fino a ridurre quasi a crema. Sciogliete in questo fondo 2 cucchiai di formaggio cremoso e fate amalgamare bene.

Ravioli di carciofi con ragù d’agnello

Schiacciate la patata, unite il composto di carciofi sistemate di sale e unite un paio di cucchiai di parmigiano. Se il ripieno dovesse essere troppo molle aiutatevi con poco pangrattato.

Ravioli di carciofi con ragù d’agnello

Tirate la sfoglia, io mi sono fermato al foro numero 7 della sfogliatrice del Kenwood, comunque deve essere una sfoglia molto sottile. Farcite con il ripieno ne occorre un bel cucchiaino colmo per raviolo poi chiudete e dando la forma che più vi aggrada.

Fateli bollire 4-5 minuti e poi saltateli  in padella col ragù, finite il piatto con una spolverata di parmigiano.

     Ravioli di carciofi con ragù d’agnello

Per questi  ravioli di carciofi con ragù d’agnello  ho scelto il Morellino di Scansano Poggio Nibbiale, che ha accompagnato perfettamente il sapore deciso della carne d’agnello e l’intrinseca grassezza del piatto.

Ravioli di carciofi

Precedente Crostini cozze e pomodorini Successivo Crostata di fragoline di Ribera

Lascia un commento


*