Polpettine in brodo

Le Polpettine in brodo…che detto così sembra un piatto da ricovero ospedaliero 🙂  invece se fatte bene sono un piatto si leggero ma molto gustoso e piacevole soprattutto se accompagnato da crostoni croccanti di pane tipo pugliese. Questo secondo m’è tornato in mente con l’improvviso cambiamento climatico di questi ultimi giorni in cui siamo passati dalle temperature ancora accettabili delle scorse settimane a giornate veramente fredde. Lo sbalzo è stato repentino e s’è fatto veramente sentire così con l’arrivo in grande stile dell’Autunno m’è tornata la voglia di piatti capaci di riscaldare e queste polpettine in brodo sono proprio adatte allo scopo. Prepararle è semplice, si cuociono velocemente, bastano pochi ingredienti facili da trovare quindi tenetele a mente perché l’impegno e il tempo da perdere ai fornelli è veramente poco. Questo secondo lo preparo spesso la sera perché è tutto ben digeribile, si cena senza appesantirsi ma il piatto è appagante perché non manca per nulla di sapore. Le polpettine vanno servite ben calde con il loro brodino che ci permette di inzuppare le fette di pane bruscato e questo rende il piatto ancora più godibile. Come dicevo qualche rigo più su gli ingredienti per confezionare quattro porzioni di polpettine in brodo sono pochi bastano 350 g di tritato magro passato due volte al tritacarne, parmigiano grattugiato, un uovo e poco pangrattato. S’impasta bene amalgamando tutti gli ingredienti e poi si modellano con le mani bagnate d’acqua polpettine delle dimensioni di una noce. Per rendere saporito il brodino occorrono due carote piccoline, qualche gambo di prezzemolo, mezza cipolla dorata e tre cucchiaiate di passata di pomodoro. Venti minuti in casseruola dal fondo spesso mantenendo la fiamma bassa e la cottura è completa, le polpettine resteranno morbide e il brodino sarà giustamente ristretto senza asciugare troppo. Se vi piace una volta impiattate le polpettine in brodo completate con un giro d’olio d’oliva extravergine e servite immediatamente in modo che giungano a tavola calde fumanti.

 

[recipe]

 

Aromatico e succulento il piatto di polpettine in brodo va accompagnato da una barbera mossa io non avendone a disposizione ho accostato un Pinot nero  cantine Kaltern che tutto sommato s’è comportato bene.

Polpettine in brodo

 

 

Precedente Conetti di sfoglia alla crema diplomatica Successivo Penne con seppioline, piselli e pomodorini grigliati

2 commenti su “Polpettine in brodo

Lascia un commento


*