Paccheri farciti di ricotta e basilico

Primo piatto sostanzioso questi paccheri ricotta e basilico giocano sul contrasto tra il dolce della ricotta e la vena acida della salsa di pomodoro che evita il rischio della stucchevolezza. E’ una pietanza profumata che nella sua semplicità ha sempre soddisfatto chi l’ha provata, ha un taglio primaverile-estivo ma se avete della buona passata a crudo, magari home made e trovate del basilico sufficientemente profumato potete eseguirla tutto l’anno avendo tra l’altro a disposizione ricotte ovine ben saporite cose alquanto improbabili nei mesi troppo caldi. La ricetta come dicevo poche righe più su è semplice e in una mezzora si prepara, se volete andare veloci e rispettare questa tempistica adoperate per farcire i paccheri una sacca da pasticcere magari di quelle usa e getta altrimenti vi troverete a combattere con un cucchiaino perdendo molto più tempo e rischiando di rompere la pasta. Gli ingredienti sono veramente ridotti all’osso passata, basilico, aglio, ricotta meglio se ovina e ricotta salata da grattugia che potrete comunque sostituire con una buon cacio ricotta o del più facilmente reperibile Parmigiano Reggiano.

 Paccheri farciti di ricotta e basilico

Ingredienti per quattro porzioni di Paccheri farciti di ricotta e basilico: venti paccheri però fatene bollire 4-5 in più, 250 g di ricotta ovina abbastanza soda, uno spicchio d’aglio rosso, 7-8 foglie di basilico a foglia larga, 300 g di passata a crudo, olio d’oliva extravergine qb, ricotta salata qb, sale qb.

 

Fate bollire i paccheri anzi più che bollire fateli sobbollire in modo da evitare per quanto possibile che si rompano, poi scolateli al dente diciamo un paio di minuti prima del tempo di cottura consigliato sulla confezione e poneteli a raffreddare su un canovaccio.

Paccheri farciti di ricotta e basilicoSetacciate la ricotta e mescolatela al basilico tritato grossolanamente e con questo composto riempite la sacca.

 Paccheri farciti di ricotta e basilico

Paccheri farciti di ricotta e basilico

Mentre la pasta cuoce preparate la salsa di pomodoro, io faccio cuocere la passata con solo sale e aglio aggiungendo solo alla fine un paio di foglie di basilico e un giro d’olio a crudo.

Paccheri farciti di ricotta e basilicoPreparate una placchetta rivestendola di carta forno. Stendete un paio di cucchiaiate di salsa e ponetevi sopra i paccheri già farciti, accostandoli bene l’uno all’altro.

Paccheri farciti di ricotta e basilico

Nappate tutta la superficie dei paccheri con abbondante salsa di pomodoro e grattugiate in modo uniforme la ricotta salata cercando di non lasciare spazi vuoti.

Paccheri farciti di ricotta e basilico

Infornate per una decina di minuti e servite caldi ma non bollenti considerando 5 – 6 paccheri a porzione.

Paccheri farciti di ricotta e basilico

Accompagnate con un buon bicchiere di vino bianco un Vinae – IGT Bianco Collio Goriziano – Jermann dotato di una nota finale amarognola che dona un buon contrasto alla dolcezza del piatto.

 

Paccheri farciti di ricotta e basilico

 

Precedente French toast doppia versione Successivo Rana pescatrice all'otrantina

Lascia un commento


*