Maritozzi con la panna montata

Questa ricetta dei maritozzi con la panna non è opera mia ma l’ho rubacchiata alla grande ad Antonella Margarito che ne ha pubblicata la fotografia sulla pagina del gruppo Chef…non parole ! E’ un gruppo chiuso frequentato da professionisti e non, dove si entra non per far pubblicità al proprio blog o pagina ma che vale la pena di seguire perché è un buona fucina d’idee e di notizie. Dato a Cesare quel che è di Cesare, sana politica che consiglio di seguire sempre perché giusta in assoluto ed evita inutili figuracce, passiamo ai maritozzi con la panna che eseguiti in questo modo richiedono un po’ di tempo ma la cui realizzazione non è poi così difficile. Non occorrono ingredienti particolari l’unico che potremmo non avere in dispensa, sono i 50 g di farina di riso da aggiungere a 450 g di manitoba. I rimanenti ingredienti da utilizzare in questi maritozzi con la panna sono 200 g di latte intero, 2 uova, 70 g di zucchero, 10 g di miele d’arancio, 6 g di sale fino, la scorza grattugiata di un’arancia, 200 ml latte intero, 140 g burro ammorbidito, 12 g lievito di birra fresco, 250 g panna fresca da montare e zucchero a velo per guarnire. Si parte sciogliendo il lievito in 100 g di latte intiepidito cui aggiungerete 100 g di manitoba e i 10 g di miele, questo pre-impasto va lascito lievitare per un’oretta o fino a quando non lo vedrete diventare alveolato. A questo punto si versano nella ciotola dell’impastatrice tutti i 350 g di manitoba restanti, i 50 g di farina di riso, un uovo intero e un tuorlo, mentre l’albume si conserva per pennellare i maritozzi, lo zucchero e i restanti 100 g di latte. Per il latte regolatevi io forse per un maggiore assorbimento della farina, ne ho aggiunto 5 ml in più. Montate il gancio e impastate a velocità 2 fino a incordatura a me sono occorsi una decina di minuti. A questo punto unite la scorza d’arancia, il sale e poco per volta il burro facendolo assorbire cubetto dopo cubetto. Lasciate incordare e il tempo ci vuole, io sono andato avanti quasi 30 minuti. Versate l’impasto in una ciotola infilatelo nel forno con la lucina accesa e spettate che lieviti raddoppiando di volume. Poi posate la massa sul piano di lavoro, staccate pezzi da 80 g e formate dei panini oblunghi. Sistemateli sulla placca rivestita di carta forno e lasciateli riposare coperti con un canovaccio per un’ora. Pennellateli col bianco d’uovo rimasto e infornateli a 180° per 15-20 minuti. Fateli intiepidire sulla gratella, tagliateli per lungo senza separare le due metà e guarnite i maritozzi con la panna montata e lo zucchero velo.

 

[recipe]

 

I maritozzi con la panna montata sono una colazione veramente golosa da accompagnare con un buon caffè espresso o un cremoso cappuccino.

Precedente Panini per hamburger Successivo Focaccia bianca bassa da imbottire

Un commento su “Maritozzi con la panna montata

Lascia un commento


*