Il buffet salato a tutta sfoglia

Il buffet salato accompagnato da qualche buona bottiglia di Prosecco ci permette d’iniziare il cenone di Capodanno in modo allegro favorendo le chiacchiere tra commensali. Premesso che personalmente amo la pasta sfoglia e che è abbastanza difficile trovare persone che non la gradiscano, di solito preparo una bella quantità di bocconcini variamente farciti in modo che possano incontrare al meglio i gusti di tutti. In occasioni di questo tipo quando la serata è piuttosto affollata, conviene avvalersi dell’aiuto fornito delle confezioni di pasta sfoglia preconfezionata perché ormai se ne trovano di buon sapore e capaci di sfogliare in maniera adeguata. Forma e spessore di queste confezioni risultano adeguate alla preparazione di girelle o cestini che potranno poi essere farcite a nostro piacimento, certo l’uso di una pasta sfoglia autoprodotta ci consentirebbe una migliore resa qualitativa ma il dispendio di tempo diventerebbe eccessivo visto l’alto numero di pezzi da preparare. Per le farciture si può spaziare alla grande scegliendo svariati formaggi e accostandoli a verdure, salumi, salmone insomma con un po’ di fantasia non sarà difficile preparare un buffet salato gradito ai più. Io vi consiglio comunque di accostare sul tavolo del buffet salato un paio di panettoni gastronomici a questi piccoli finger food in modo da offrire una valida alternativa nel caso ci fosse qualche ospite che non amasse gustare i piccoli bocconi di sfoglia. Un bel tavolo di buffet salato lo ritengo un passaggio quasi indispensabile in apertura di Cenone perché ci consente di ottenere due importanti risultati. Il primo è di favorire lo scambio di chiacchiere tra commensali che così saranno già a proprio agio prima di sedersi tavola, il secondo è di far passare piacevolmente un po’ di tempo in modo che si possa arrivare comodamente al brindisi di mezzanotte senza noiose attese. Ora bando alle ciance, passiamo alle ricette e buon cenone di Capodanno a tutti.

Girelle al gorgonzola dolce.

Girelle al gongorzola dolce

Girelle ai porcini e fontina valdostana.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle con spinaci, stracchino e  mortadella.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle al spore di hot dog con riso.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle con besciamella e broccoli.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle in agrodolce.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle con lardo e cipolle stufate.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle al salmone affumicato.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle di sfoglia ai carciofi trifolati.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Girelle con mortadella e provolone.

Girelle golose allo scorzone.

Il buffet salato a tutta sfoglia

 Piccoli cestini di sfoglia ai peperoni rossi.

Il buffet salato a tutta sfoglia

Cestini di sfoglia allo speck.

Il buffet salato a tutta sfoglia

 Cestini indiavolati di pasta sfoglia.

Il buffet salato a tutta sfoglia

 Cestini con carciofi trifolati.

Il buffet salato a tutta sfoglia

 Tomini in crosta.

Il buffet salato a tutta sfoglia

I sapori che caratterizzano questo buffet salato sono vari e cercare di attenersi a un’analisi organolettica rigorosa per accostare i giusti vini ci costringerebbe a stappare un certo numero di bottiglie. In questi casi con bocconcini grassi e pastosi io scelgo sempre per facilitarmi la vita un buon Prosecco brut come il Valdo numero 10 spumantizzato con metodo classico che di norma riesce a risolvere in maniera accettabile questo problema.

 

Il buffet salato a tutta sfoglia

 

 

 

 

Precedente Risotto al tartufo bianco Successivo Trippa con i fagioli cannellini

Un commento su “Il buffet salato a tutta sfoglia

Lascia un commento


*