Bocconcini all’olio da farcire

I bocconcini all’olio che vi presento sono quelli classici da farcire con salumi e da servire nei buffet freddi delle festicciole casalinghe. In questi casi sono tra i “pezzi” più gettonati da grandi a bambini perché saporiti e facili da mangiare, per cui se li preparate fatene quantità abbondanti visto che spariranno dai vassoi assai velocemente. Quando preparo un buffet salato, non mancano mai assieme alle classiche pizzette ma di là da quest’utilizzo diciamo primario, spesso li inforno per completare un pranzo o una cena se non ho voglia di far seguire al primo piatto un’altra portata. Da questo punto di vista sono comodissimi fornendo quel qualcosina in più per alzarsi da tavola sodisfatti ma non appesantiti come accadrebbe con un secondo piatto di carne o pesce. Facendo poi seguire una bella porzione di frutta fresca, una macedonia o un dolcino tipo una coppetta di panna e fragole il gioco è fatto senza troppa fatica. Per questi usi di norma preparo pezzature da 40 g ma riducendo a 30 g si ottiene un formato adattissimo da servire come sfizioso aperitivo perfetto se per accompagnato da una flûte di prosecco dry o un dissetante spritz. Gli ingredienti sono quelli di base, farina 00 ed io uso una 170 W, acqua tiepida, pochissimo lievito di birra, un po’ di zucchero, sale e naturalmente olio d’oliva extravergine che sia ben saporito e dal gusto incisivo. L’impasto è facilissimo si tratta di un diretto con attivazione del lievito in acqua e zucchero.  Io utilizzo lievito di birra fresco nella quantità più bassa possibile, sui 600 g di farina necessari a ottenere una decina di questi bocconcini ne basta 1 g impastando la mattina per infornare la sera in modo da avere il tempo necessario alla lievitazione. Naturalmente in questi calcoli di massima del tempo necessario si deve tenere conto della temperatura ambientale, in questi giorni a Catania si veleggia sui 30° quindi l’ho lasciato maturate in frigo per 7 ore prima di riportarlo a temperatura ambiente. Dopo due orette ha raddoppiato di volume, a questo punto ho preparato i bocconcini e li ho posati sulla placca rivestita di carta forno.  Sono rimasti a rilievitare per altri 30 minuti unti d’olio e coperti con un panno umido. La cottura è veloce, bastano 15 – 20 minuti a 200° usando la ventilazione per dorarli bene.

 

[recipe]

 

Di abbinamenti a questi bocconcini ce ne sono molti da utilizzare ma io sono affezionato al Prosecco dry… saranno i cromosomi veneti che si fanno sentire. 😀

Bocconcini all'olio da farcire

NB. Consumateli subito o al massimo entro entro 12 ore preferibilmente intiepiditi.

Precedente Spaghetti al ragù rosa di cernia Successivo Carpaccio alla Cipriani

Un commento su “Bocconcini all’olio da farcire

Lascia un commento


*