Bicchieri con meringa fragole e panna

I bicchieri con meringa fragole e panna sono di concezione semplice e pluritestata nell’accostamento dei sapori il che ci da la certezza di un buon gradimento da parte di tutti. Non sono difficili da preparare e non occorre molto tempo se si hanno à disposizione delle piccole meringhe già cotte. La ricetta delle meringhe la trovate qui ma se devo essere sincero queste colorate le ho acquistate in un laboratorio di pasticceria per velocizzare il più possibile l’esecuzione di questi bicchieri. Il massimo del sapore si ottiene utilizzando delle fragoline ma nell’occasione non ne ho trovate di belle per cui ho ripiegato sulle classiche fragole che fortunatamente erano ben mature, sufficientemente dolci e profumate. Per preparare 4 bei bicchieri con meringa fragole e panna vi occorrono 600 g di fragole. Fate attenzione quando le acquistate che siano rosse anche vicino al picciolo altrimenti rischiate di trovarvi difronte a frutti scarsamente maturi e poco dolci, al contempo che non presentino parti molli o ammaccate perché dovreste eliminare le fragole che presentano questi difetti. Non intestarditevi a conservare i frutti ammaccati perché inacidirebbero piuttosto velocemente i vostri bicchieri rovinando il dessert. Le fragole vanno tagliate  in 4-5 pezzi e condite con paio di cucchiai di zucchero semolato e qualche goccia di succo di limone. Lasciatele riposare in frigo fino a quando non si crea un rosato sughetto al fondo del contenitore, questa operazione vi consiglio di farla la sera prima in modo che s’insaporiscano bene. Di meringhe ne dovete avere a disposizione almeno otto per preparare 4 bicchieri e il loro peso tanto per darvi l’idea si dovrà aggirare attorno ai 100-120 g. L’ultimo ingrediente è la panna fresca da montare  e ve ne serve un confezione da 500 ml da zuccherare con zucchero a velo vanigliato. Per lo zucchero non vi do grammature precise, regolatevi a vostro gusto con aggiunte successive mentre montate la panna.  Usate per questo dessert dei bicchieri a bocca larga che vanno riempiti a strati, prima delle meringhe sbriciolate, a seguire panna e fragole e per finire un altro ciuffo di panna bagnato con il sughetto delle fragole e spolverato con poca polvere di pistacchio. Mettete in frigo per un’ora e servite ben freddo.

 

[recipe]

 

Io ai bicchieri con meringa fragole e panna ho accostato un Brachetto d’Acqui.

 

Bicchieri con meringa fragole e panna

NB. Al tempo di preparazione si deve aggiungere almeno un’ora di raffreddamento in frigo e al minimo  un paio d’ore di macerazione delle fragole con lo zucchero

Precedente Bocconi di pan brioche Successivo Crostini con guanciale fave e pecorino

Lascia un commento


*