Crea sito

Spaghetti spezzati con fave e prosciutto cotto

Premetto che, non avevo mai cucinato le fave in questo modo,
avevo solo preparato la purea per un piatto tipico Pugliesequalche giorno fa,
ospite da parenti, vedo mia zia, preparare le fave,
facendo un soffritto con guanciale e cipolla, beh, che ve lo dico a fare,
un profumo, mamma mia….
Appena tornata, volevo assolutamente rifarlo e ovviamente
non avevo guanciale e nemmeno pancetta….
ma niente paura, con il prosciutto cotto, è venuto ugualmente un piatto sublime 😉
Spaghetti spezzati con fave e prosciutto cotto

Spaghetti spezzati con fave e prosciutto cotto

 

INGREDIENTI

  • 100 gr di spaghetti
  • 100 gr di fave pulite
  • mezza cipolla
  • 60 gr di prosciutto cotto a cubetti
  • olio evo
  • sale
  • pepe

PROCEDIMENTO

Prepariamo insieme questo buonissimo piatto di Spaghetti spezzati con fave e prosciutto cotto,
Dopo aver “sbaccellato” le fave, togliete anche la prima pelle e mettetele a bagno in un po’ d’acqua fredda, nel frattempo, tagliate a cubetti il prosciutto cotto (potete acquistarlo già a cubetti o tagliarne un’unica fetta e poi farvelo a cubetti)
Mettete in una padella antiaderente, un filo d’olio e la cipolla tritata, fate soffriggere leggermente con un cucchiaio di acqua bollente…unite i cubetti e lasciate insaporire qualche mn…aggiungete acqua, fino a metà pentola, la stessa acqua, vi servirà per cuocere la pasta.
Spezzate gli spaghetti, quando l’acqua bolle, unire le fave e dopo qualche mn gli spaghetti… queste fave, non hanno bisogno di tanta cottura, sono tenerissime…aggiustate di sale e cuocete il tempo degli spaghetti…
Impiattate e servite con una spolverizzata di pepe…
io ho aggiunto un cucchiaino di olio piccante

Se vi è piaciuta questa ricetta, comunicatemelo, lasciatemi un commento, una critica, un consiglio, o ditemi come preparate voi la pasta con  le fave, io non le uso molto…
Potete seguirmi anche su Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest e Google+, cliccate sui tasti social a lato pagina o in alto alla ricetta..
Ciao alla prossima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.