Salsa della nonna fatta in casa

Questa salsina è la salsa della nonna, quella che si trova nei supermercati,
io l’adoro,
ottima per accompagnare piatti di carne e di pesce,
ottima con i bolliti e sulle bruschette…
vi ho fatto venire voglia vero?
questa ricetta mi è stata data da una mia zia… che buonaaaa…..
eccovi la ricetta della salsa della nonna fatta in casa
Salsa della nonna fatta in casa
Salsa della nonna fatta in casa

INGREDIENTI

  • 500 gr di carote (fagiolini)
  • 500 gr di cipolla bianca
  • 300 gr di sedano
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 1 finocchio
  • 1 bicchiere di olio evo
  • 1 bicchiere e mezzo di aceto
  • 1 cucchiaio piu’ 1 cucchiaino di sale fino
  • 2 cucchiai di zucchero

PROCEDIMENTO

Lavare e pulire tutte le verdure, mettetele nel mixer e tritiamole tutte,
non rendiamole polpa, ma lasciamole che si vedano.
In una pentola capiente, mettiamo l’olio, l’aceto, il sale , lo zucchero  e uniamo le verdure,
cuociamo a fuoco basso per circa 30 mn, cmq assaggiate per sentire se le verdure hanno raggiunto il grado di cottura desiderato.
Lasciamole cmq leggermente al dente, togliamo dal fuoco e coliamo con un colino
lasciamo raffreddare per bene per l’intera notte, se lo fate di mattina, potete poi procedere a riempire i vostri vasetti la sera.
Il mio procedimento è stato, lasciando raffreddare l’intera notte e la mattina, ho bollito i barattoli, quelli che avete in casa vanno benissimo, mi raccomando, bolliteli per evitare problemi, visto che sarà una salsa che potrete usare anche dopo qualche mese.
Dopo aver bollito i barattoli, li ho lasciati asciugare su un canovaccio asciutto e pulito, dopo di che ho riempito i barattoli, lasciando circa un dito dal bordo, ho riempito con olio evo, fatto stesso procedimento per ogni vasetto, e dopo, aggiunto altro olio evo, mentre riempite gli altri, vedrete che l’olio si andrà a distibuire perfettamente e quindi, bisognerà aggiungerne.
Tappiamo bene i barattoli e mettiamoli in una pentola capiente e facciamo bollire 5 mn, spegniamo, togliamo i barattoli e mettiamoli a testa in giu’ coperti da un canovaccio e una coperta.
Andranno cosi’ in sottovuoto e potrete conservarli per qualche mese 😉
Se avete dei tovaglioli che non usate, potete fare come ho fatto io, ricavarne dei quadrati e ricoprire il tappo, legando con un fiocco o della rafia per rendere i vostri barattoli personalizzati e simpatici e potrete, perchè no, omaggiare i vostri amici e parenti 😀
Precedente Panettone veloce con gocce di cioccolato Successivo La ricetta perfetta per Natale da Auchan Simply

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.