Pane fatto in casa a lunga lievitazione e con lievito di birra

Non si vive di solo pane.
Però senza pane che vita triste che sarebbe e se si tratta di pane fatto in casa, ancora meglio!

Chesiccomechemipiaceimpastare … il pane me lo faccio da sola e, la maggior parte delle volte, lo cuocio nel forno a legna di mia cugina. La mia ricetta preferita è questa, di un pane fatto in casa a lunga lievitazione con lievito di birra.
Quel forno, come dice lei quando qualche pagnotta, subisce un “incidente di percorso”, dovuto alla velocità con cui bisogna infornare, rende bello tutto… uno di questi giorni, proverò ad infilarmici, chissà che non funzioni! 😀

Quella di fare il pane in casa, è un’abitudine che ho preso dalla mia mamma, la quale si metteva china sulla spianatoia ed impastava il pane per la settimana chiedendomi di prenderle le cose che sistematicamente scordava… una volta l’olio, un’altra il coltello ecc…

Certo, poi, oltre al pane, vuoi non fare due pizze, qualche scacciata e, con un po’ di insistenza, anche qualche frittella?
E così, si finiva per impastare almeno tre chili di farina “chiù picca nun m’alluddu mancu i manu!” [per meno non mi sporco nemmeno le mani].

La mia mamma non c’è più, ma io continuo con il pane fatto in casa, non proprio come faceva lei perchè io non uso la spianatoia e, soprattutto, uso il frigo. Lei, invece, impastava con l’acqua calda ed in fretta, perchè “u pani s’ha pusari caudu!” [il pane va messo a lievitare caldo].

Ora, anche se lei non è più qui con me, mi piace pensare che ogni volta che le mie mani toccano quella materia viva che è l’impasto, lei possa sentire il mio tocco e mi guardi da vicino, proprio come facevo io.

Vi lascio la ricetta del pane che faccio solitamente con qualche specifica sulle tempistiche e sulla cottura.

Monica
pane fatto in casa a lunga lievitazione

Ingredienti per il pane fatto in casa a lunga lievitazione con lievito di birra

  • 1kg di farina di semola rimacinata
  • 600 ml di acqua (io parto da un’idratazione medio bassa,del 60%, ma se volete un pane più alveolato potete aggiungere ancora 100 ml di acqua per arrivare al 70%)
  • 4g di ldb
  • due cucchiaini di sale
  • poco olio.

 

Procedimento per il pane fatto in casa a lunga lievitazione con lievito di birra

Premessa: QUI SI IMPASTA A MANO

 

  1. Dunque, cominciamo con il mettere la farina in una ciotola capiente, aggiungiamo tutta l’acqua, tranne una tazzina, diamo una mescolata con il cucchiaio di legno per far assorbire l’acqua e lasciamo lì.
  2. Mettiamo il lievito di birra nella tazzina con l’acqua e lasciamo tutto così per una ventina di minuti.
  3. Passato il tempo, aggiungiamo all’impasto l’acqua in cui abbiamo sciolto il lievito e capovolgiamo tutto sulla spianatoia e cominciamo ad impastare: noterete che l’acqua ha lavorato per voi e farina ed acqua sono già abbastanza amalgamati.
  4. A questo punto,  DATECI DENTRO. Impastate come vi viene meglio, potete usare i pugni, i palmi delle mani per allungare l’impasto e, poi, arrotolarlo su se stesso verso di voi. In questo caso, ricordate di ruotarlo di 90° e ricominciate.
  5. Quando l’impasto sarà abbastanza liscio, bagniamoci le mani con l’olio e continuiamo, noterete che piano piano, aumenterà l’elasticità dell’impasto e la sua “faccia” sarà sempre più liscia.
  6. Quando sarete soddisfatti, fermatevi, coprite l’impasto con un tovagliolo e lasciatelo riposare un’ora (io sono siciliana, in estate lo lascio mezz’ora), dopo di che, formate la pagnotta, mettetela in un cestino che avrete foderato con un tovagliolo cosparso di farina, e mettetelo nella parte meno fredda del frigo, chiuso dentro un sacchetto di plastica.
  7. A questo punto, andatevene a letto (o, comunque, lasciate l’impasto in frigo 6-8 ore).
  8. Passato questo tempo, tirate fuori l’impasto e lasciatelo acclimatare (in estate 2/3 ore), in inverno qualcuna in più.
  9. Trascorso questo tempo, riscaldate il forno alla massima potenza e infornate,

Cottura nel forno a legna del pane fatto in casa a lunga lievitazione

Se avete la foruna di avere un forno a legna, potete fare come faccio io.

pane atto in casa a lunga lievitazione

  1. Tirate fuori l’impasto la mattina presto, verso le 7.
  2. Verso le 9, procedete con l’accensione, quando la catasta  avrà cominciato a bruciare bene e sarete certi che, spostandola non si spenga, spostatela da un lato.
  3. Quando la pareti, da quella parte, sarà bianca, spostate tutto dall’altra parte.
  4. Quando, anche dall’altro lato, si sarà sbianchito, tirate via la legna ed il carbone (lasciatene solo un po’ che vi servirà per “sigillare” l’apertura), pulite con la scopa adatta, ed infornate. Oramai, saranno circa le 10.
  5. Chiudete il portello del forno, dopo 5 minuti sbirciate, se le pagnotte avranno preso colore, rimuovete il carbone e socchiudete il portello, altrimenti richiudete e controllate di nuovo dopo qualche altro minuto.
  6. Continuate la cottura per circa 30 minuti.

Perchè dico CIRCA? Perchè non ci sono mai due forni uguali, figuriamoci due cotture! Io cuocio per circa 35 minuti le pagnotte sotto il mezzo chilo, per 45-60 quelle da un chilo. Ad ogni modo, il pane sarà cotto quando, sollevandolo con la pala, risulterà leggero. con un po’ di pratica, imparerete a riconoscerlo facilmente.

Provate anche voi il pane a lunga lievitazione con lievito di birra.

 

pane fatto in casa a lunga lievitazione

 

4 thoughts on “Pane fatto in casa a lunga lievitazione e con lievito di birra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.