Orecchiette al cavolo nero

By www.cucinamaster.com

Il cavolo nero è una varietà di cavolo ma senza la gemma centrale. Si consumano le foglie, che sono di verde scuro, lanceolate e bollose.

Il cavolo nero non ha un odore intenso e sgradevole e di norma si consuma la foglia senza lo stelo che l’attraversa. Scegliere, se possibile, foglie non troppo grandi (che sono più dure). Il cavolo nero si mettere a bollire per pochi minuti e si presta a molte ricette. Negli USA si usa mangiarlo soprattutto crudo e si chiama kale. E’ una nuova moda.

Pensate che il cavolo nero, prodotto che in Italia viene dalla Toscana (usato per la ribollita, il minestrone, ecc…), stava per scomparire, forse perché ritenuto meno importante rispetto agli altri cavoli, indubbiamente più “belli”. Poi, negli USA sono state messe in evidenza le sue maggiori proprietà benefiche, che tuttavia appartengono a tutti i cavoli. Eccoli:

Ecco le incredibili proprietà del cavolo nero:

1) Antinfiammatorio Naturale
2) Più ricco di ferro della carne
3) Ricco di fibre
4) Ricco di acidi grassi (omega 3 e omega 6)
5) Ricco di calcio
6) Rinforza il sistema immunitario
7) Antiossidante naturale contro i radicali liberi
8) Disintossicante e Antitumorale (alcuni tipi)
9) Abbassa la pressione
10) Protegge cuore e arterie

Orecchiette al cavolo nero
Orecchiette al cavolo nero

Ingredienti per 4 persone
500 gr di cavolo nero
500 gr di orecchiette
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai di olio evo
3 peperoncini freschi
Parmigiano reggiano
Pecorino romano
Sale

Preparazione
Preparazione del cavolo nero
Separare le foglie del cavolo nero dallo stelo centrale (vedere foto). Lavare bene in acqua abbondante.

Se impiegate orecchiette fresche

Quando l’acqua bolle, salarla e aggiungere il cavolo nero.
Fate cuocere per 6 min e poi aggiungere le orecchiette. Cucinare per 3/4 del tempo indicato sulla confezione delle orecchiette (3 min circa).

Se impiegate orecchiette secche
Quando l’acqua bolle, salarla e aggiungere le orecchiette. Fate cuocere al bollore per 3-min e poi aggiungere le foglie di cavolo nero. assieme. Fate cuocere per altri 7 min.

Continuazione della ricetta
Mentre orecchiette e broccoli cucinano nell’acqua, mettete a scaldare a fuoco dolce quattro cucchiai di olio evo e due spicchi di aglio in una casseruola con manico, larga a bordi alti e antiaderente.

Orecchiette, cavoli, nero
Orecchiette al cavolo nero

Quando orecchiette e broccoli avranno raggiunto il tempo di cottura indicato precedentemente, trasferite il tutto nella casseruola con l’aiuto di una schiumarola. Aggiungete due mestoli di acqua di cottura. Saltate a fuoco vivo, aggiungendo del peperoncino surgelato (grattugiato come in figura) o secco e aggiungendo di tanto in tanto altra acqua di cottura. Assaggiate e aggiustate di sale. Continuate fino a che le orecchiette hanno raggiunto la cottura desiderata.
È importante che il fuoco sia vivo e che l’acqua di cottura sia aggiunta poco per volta.

Togliere la casseruola dal fuoco e servire subito nei piatti. Aggiungete del Parmigiano reggiano e del pecorino romano tagliati al coltello a piccoli cubetti e decorate il piatto con dell’olio evo.

Precedente TORTINE DI MELA A ROSETTA Successivo Ricetta di pasta con zucchine fritte