Torta Fragole e Crema Chantilly

Signori e signore sono stata catapultata nel girone dei golosi!!
Mi sento come quando, leggendo la Divina Commedia, immaginavo gli scenari danteschi ma, all’epoca, non avrei mai immaginato di diventarne protagonista!
Vi spiego la situazione: da una parte me, neo eletta nel mondo degli intolleranti ai lieviti costretta alla dieta da un feroce nutrizionista e dall’altra la mia famiglia, i miei amici e il mio ragazzo (anche se devo ammettere che lui è solidale alla mia causa) che trangugiano ogni tipo di dolce e leccornia a me proibita e, come se tutto ciò non bastasse, mi chiedono di preparare per loro dolci pieni di panna, creme e quant’altro!
Insomma, la prima fase in cui ho accettato di buon grado la dieta dicendomi “tempismo perfetto, quest’anno arriverò in riva al mare senza attacchi di panico da prova costume!” è stata messa da parte ben presto lasciando spazio a crisi da mancanza di zucchero e comfort food!.. Ehh, che vita è dura da queste parti!
Ora che mi sono sfogata voglio ricominciare a torturarmi di nuovo parlando dell’ultima prelibatezza commissionata dagli ingordi di casa.
“Una torta alla crema, mi raccomando..” ha sentenziato mio fratello e allora, per accontentare il giovane palato, ho pensato ad una TORTA FRAGOLE E CREMA CHANTILLY, buona da far paura (finita in due giorni!).
La base è di PAN DI SPAGNA, morbido e leggero (ricetta super collaudata), alternata da un ripieno di crema chantilly con fragole fresche a pezzi.

Ingredienti:
Pan di spagna:Torta fragole e crema chantilly - CookKING
6 uova
240 gr farina
240 gr zucchero
1 bustina di lievito per dolci*
o lievito casalingo
1 pizzico di sale
scorza di 1 limone
Farcia e guarnizioni:
6 tuorli
700 ml latte
200 gr zucchero
80 gr farina
1 bacca di vaniglia
500 gr di fragole fresche
4 fragoline di bosco
250 ml panna fresca
Per la bagna:
succo di fragola**

Procedimento:
Iniziamo con il pan di spagna.
Dividere i tuorli dagli albumi (bianchi) e montare quest’ultimi con un pizzico di sale.
Incorporare lo zucchero ai tuorli (rossi) e amalgamarli con l’aiuto di uno sbattitore fino a formare una crema. A questo punto unire anche la farina setacciata con il levito e la scorza del limone, mescolare il tutto con l’aiuto di un cucchiaio di legno e incorporare pian piano anche il composto di albumi montato in precedenza.
Amalgamare mescolando sempre dal basso verso l’alto in modo da non smontare gli albumi fino ad ottenere un composto cremoso pronto per essere infornato.*
Versare in una teglia di circa 24 cm di diametro ed infornare a 180° per 30 minuti controllando che la cottura con l’aiuto di uno stuzzicadenti (introdurre lo stuzzicadenti nel pandispagna, se ne esce asciutto è pronto). Una volta pronto, sfornarlo e lasciarlo raffreddare.
Passiamo ora alla crema:
Portare a bollore il latte con la polpa di vaniglia ottenuta incidendo la bacca e scavandone l’interno.
Nel frattempo sbattere i tuorli (rossi) con lo zucchero finché non si sarà formato un composto cremoso. Aggiungere al composto ottenuto la farina setacciata, a cui si è aggiunta la vanillina, e il pizzico di sale e mescolare fino a formare una crema.
A questo punto si può cominciare a versare il latte caldo a filo avendo cura di amalgamarlo bene al resto degli ingredienti.
Terminare la cottura sul fornello (fiamma al minimo) mescolando bene per evitare la formazione di grumi finché il composto non si sarà rappreso.
Coprire la crema con la pellicola avendo cura che sia attaccata ala superficie in modo da evitare che si formi la patina superiore e lasciarla raffreddare.
Nel frattempo montare la panna (fredda) e, una volta che la crema si sarà raffreddata, incorporarla man mano a quest’ultima con movimenti dal basso verso l’alto per evitare che si smonti.
A questo punto anche la crema chantilly è pronta non resta che unirvi le fragole fresche ridotte in piccoli pezzi.
Passiamo ora alla composizione della torta.
Rifilare il pan di spagna: tagliare i bordi più scuri e la calotta. Dividere in due dischi il pan di spagna rimasto tagliandolo orizzontalmente e scavare l’interno dei dischi in modo da avere delle briciole da usare successivamente come decorazione del perimetro della torta.
Bagnare il primo disco con la bagna di sciroppo di fragole** e versarvi il composto di crema chantilly e fragole in pezzi; ricoprire con il secondo disco bagnare anch’esso con lo sciroppo e terminare guarnendo i lati e la superficie con la crema rimasta. Cospargere il perimetro con le briciole di pan di spagna e la superficie con fragole a fette e, al centro, le fragoline di bosco.
Riporre in frigo per almeno 3-4 ore e servire fredda con una spolverata di zucchero a velo.
…Buon appetito!! 😉

CookKING TIPS: *un trucchetto per capire se il composto è pronto è verificare che “scriva” cioè verificare che facendo cadere un po’ di impasto ” a filo” dallo sbattitore, questo non affondi immediatamente ma resti sulla superficie della torta formando come una scritta. Se questo non avviene, vuol dire che le uova non sono ancora ben montate e occorre continuare la lavorazione.
**Il succo di fragola per la bagna della torta si ottiene lasciando macerare 500 g di fragole, qualche cucchiaio di zucchero e 2 limoni strizzati per  un paio d’ore.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Il Pan di Spagna Perfetto Successivo Pennette integrali con ragù di zucchine, carote e pomodori secchi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.