Tartufi al cioccolato e nocciole

Questi Tartufi al cioccolato e nocciole sono il frutto di un sapiente riciclo finito in un regalo che ha fatto un figurone.
Vi racconto come è andata: avevo preparato una torta per il compleanno del mio papà e mi erano rimasti dei ritagli di pan di pan di spagna che non volevo buttare ma non avevo idea di come utilizzare.
Devo ammettere che aguzzare l’ingegno culinario per evitare sprechi in cucina è una cosa che stimola molto la mia creatività e, proprio da un lampo creativo, è nata questa ricetta.
Avevo già preparato dei tartufi ma utilizzando solo il cioccolato fuso risultavano fin troppo morbidi, così ho provato a mettere qualche biscotto sbriciolato ma in questo modo si perdeva quel senso di morbidezza che rende i tartufi tanto golosi.. E allora ho deciso di tentare un’altro esperimento: utilizzare il pan di spagna avanzato come base per i miei tartufi, immerso in una colata di cioccolato arricchito da nocciole tritate.

Beh, posso dire soddisfatta che l’esperimento è riuscito!! Erano così buoni che ho deciso di portarli in regalo ai genitori del mio ragazzo che ne sono stati entusiasti!..Insomma spreco evitato e figurone garantito!! 😉 Tartufi al cioccolato e nocciole 3- CookKing

Ingredienti:
100 gr pan di spagna sbriciolato
250 gr cioccolato fondente
100 ml di crema di latte o panna vegetale (di soia, avena..purché di buona qualità)
70 gr di nocciole tritate finemente
q.b. cacao in polvere

Procedimento:
Iniziare riducendo a pezzi il cioccolato fondente.
Nel frattempo scaldare la crema di latte in un pentolino e, una volta calda immergervi il cioccolato fondente a scaglie per far si che si sciolga.
Tritare le nocciole. Per questa operazione si può usare un coltello o un tritatutto stando però attenti a non ridurre le nocciole in polvere: la bontà di questi tartufi è data anche dal contrasto dei pezzettini di nocciola con la morbidezza del cioccolato!
Una volta sciolto il cioccolato versarlo in una ciotola con il pan di spagna e le nocciole e lavorare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Riporre il composto in frigo per un’ora (o nel freezer per 30 min).
Passato il tempo di raffreddamento, estrarre il composto dal frigo e iniziare a comporre i nostri tartufi formando delle piccole palline di circa 2/3cm di diamentro. Riporre le palline in frigo per 10/15 minuti e poi passarle nel cacao in polvere.
Et voilà: i nostri Tartufi al cioccolato e nocciole sono pronti per essere gustati.
Potete conservarli a temperatura ambiente ben coperti o in frigo se preferite un sapore fresco e più compatto.
Una soluzione ottima è lasciarli in freezer per 15/20 minuti prima di servirli: sembreranno dei piccoli gelatini!! 😉
..Buon appetito!! 😉

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Bucatini cacio&pepe al profumo di limone Successivo Maschera viso purificante alle fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.