Reginette con asparagi e crema di pecorino

Buongiorno CookKing friends! Oggi voglio portarvi nella mia cucina per un pranzetto tutto primaverile a base di asparagi.
In questi giorni ho ricevuto un regalo graditissimo: un bel mazzo di asparagi selvatici, quelli un po’ amarognoli che a me piacciono da impazzire! Purtroppo il popolo di mangiatori della casa non è molto d’accordo con me e non ama il retrogusto amaro che lasciano le verdure selvatiche. Così, per smorzare un po’ quel retrogusto, ho pensato di abbinare una crema a base di un buon pecorino abruzzese che mette sempre tutti d’accordo! 😉
Questo sugo è stato un’esperimento e, devo dire, molto ben riuscito! La cremosità della salsa al pecorino avvolge gli asparagi croccanti, ne smorza un po’ l’amarognolo e ne esalta il gusto.. Insomma, una vera bontà!
Come pasta volevo un formato lungo, tipo spaghetto, che accompagnasse la cremosità del sugo ma che “abbracciasse” anche gli asparagi e così ho scelto le reginette: pasta lunga ma riccia..perfetta!

La preparazione di queste REGINETTE CON ASPARAGI E CREMA DI PECORINO è molto veloce: una volta cotti gli asparagi, la crema al pecorino di accompagnamento si prepara in un lampo! Sono perfetti, quindi, se siete di fretta ma non volete rinunciare a portare in tavola qualcosa di goloso!..Provateli, metteranno d’accordo tutti, anche i palati più difficili! 🙂

Reginette con asparagi e crema di pecorino - CookKING

Ingredienti:
400 gr Reginette di semola*
500 gr Asparagi
250 gr di pecorino abruzzese stagionato
1 scalogno
olio e.v.o.
pepe fresco macinato al momento
sale

Preparazione:
Iniziare la preparazione dagli asparagi: lavarli per bene, pelare leggermente il gambo con l’aiuto di un pelapatate ed infine tagliare la parte più callosa sul fondo (se, come me, usate degli asparagi selvatici dal gambo molto sottile basterà strofinarli per bene con un panno umido per togliere eventuali impurità e raschiare via solo le parti più dure).
A questo punto, formare un mazzetto legando gli asparagi con uno spago e cuocerli per circa 10 minuti* in acqua salata avendo cura di lasciare le punte rivolte verso l’alto e non sommerse dall’acqua. La cottura deve avvenire in una pentola alta che possa contenerli “in piedi” coperta con un coperchio in modo che i gambi si cuociano in acqua mentre le punte, più tenere, possano cuocere a vapore.
Nel frattempo che la verdura cuoce iniziare a preparare il fondo in cui poi andranno ripassati gli asparagi. Tagliare lo scalogno e lasciarlo imbiondire a fuoco dolce in una pentola con olio d’oliva e un mestolino d’acqua. Quando lo scalogno risulterà quasi trasparente aggiungere gli asparagi lessati e tagliati a piccoli pezzi (se si usano gli asparagi dal gambo più grande si possono ridurre a rondelle) avendo cura di non rovinare le punte che serviranno da decorazione del nostro piatto. Aggiustare di sale e far rosolare per circa 5 minuti.
Ora si può passare alla preparazione della crema di pecorino di accompagnamento grattugiando il formaggio ed il pepe nero in una ciotola in cui poi mantecheremo la pasta.
Nel frattempo cuocere le reginette in abbondante acqua salata in cui è stata aggiunta qualche goccia d’olio (per evitare che la pasta cuocendo si attacchi).
A circa 1/2 minuti prima della fine della cottura trasferire le reginette nella padella con gli sparagi (senza scolarle per evitare di perdere l’acqua di cottura che, essendo piena di amido della pasta, è indispensabile per ottenere la cremina) mantecando il tutto a fuoco medio con un paio di mestoli di acqua di cottura.
Ora che le reginette si sono insaporite nel sugo degli asparagi, versare la pasta nella ciotola con la miscela di pecorino e pepe insieme ad altri due mestoli di acqua di cottura mantecando per bene il tutto A FREDDO.
Spolverare con altro pepe appena macinato, mescolare e servire immediatamente per evitare che la pasta si raffreddi e la crema si addensi.
..Buon Appetito!!

*CookKing Tips:
*Per questo tipo di condimento è meglio evitare l’uso di pasta all’uovo: risulterebbe troppo spugnosa e assorbirebbe presto la cremina che rende così golose queste REGINETTE CON ASPARAGI E CREMA DI PECORINO. Meglio optare per una pasta di semola.
**Gli asparagi devono risultare morbidi al tatto ma non completamente cotti poiché poi andranno ripassati in padella.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta della nonna Successivo Crostone scamorza e broccoletti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.