Pennette integrali con ragù di zucchine, carote e pomodori secchi.

Il sole qui barcolla ma non molla, il caldo quasi estivo ha lasciato il posto ad un’arietta più fresca ma i banchi del mercato gridano primavera e ci regalano un arcobaleno di colori e sapori.
E allora, in barba alle ondate di freddo e al tempo pazzerello, ho deciso di vestire di primavera la mia cucina portando in tavola un piatto che ha tutto il buono delle verdure di questa stagione.
Quello che voglio “farvi assaggiare” oggi è un piatto sano e buono e anche un po’ light (che, in vista della prossima prova costume, non guasta): PENNETTE INTEGRALI CON RAGÙ DI ZUCCHINE, CAROTE E POMODORI SECCHI.
Un primo fantastico, buono sia caldo che freddo e quindi adatto a pranzi, cene ma anche per il cestino da pic-nic o come pranzo da “scrivania” per il lavoro. Pennette integrali con ragù di zucchine, carote e pomodori secchi.

E, mi raccomando, non lasciatevi spaventare dalla pasta integrale:anch’io ero scettica all’inizio ma ora ne sono innamorata e poi con le verdure “è la morte sua”! 😉

Ingredienti (per 4 persone):
350 gr pennette integrali
2 zucchine medio-grandi
2 carote
1 cipollotto fresco
6 pomodori secchi
(sott’olio o secchi e rinvenuti nell’acqua calda)
sale q.b.
pepe q.b.
olio e.v.o.

Procedimento:
Iniziare mettendo sul fuoco l’acqua per la pasta e, se si usano i pomodori secchi disidratati, metterli in una ciotola con acqua calda e lasciarli rinvenire per almeno 15 minuti.
Nel frattempo lavare le zucchine e le carote e ridurle a rondelle (non sottilissime, in modo che durante la cottura non si spappolino).
Tritare finemente anche il cipollotto e lasciarlo appassire dolcemente per circa 5 minuti in una padella con due cucchiai di olio già caldo. Appena inizia a sprigionarsi il suo profumo unire le zucchine e le carote, alzare leggermente la fiamma e, mescolando di tanto in tanto, lasciar cuocere il tutto per circa 15 minuti. N.B.: Non far cuocere troppo le verdure, devono rimanere croccanti!
A cottura quasi ultimata salare e aggiungere i pomodori secchi ridotti a listarelle.
A questo punto occuparsi della pasta (precedentemente versata nell’acqua bollente e salata): scolarla al dente e versarla nella padella con il ragù di verdure insieme ad un paio di mestoli della sua acqua di cottura.
Terminare il processo di cottura della pasta in padella “risottandola” insieme alle verdure. Una volta cotto il tutto terminare con una generosa spolverata di pepe appena macinato, impiattare e portare a tavola!!
Questo piatto è ottimo servito sia caldo che freddo.
..Buon appetito!! 😉

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta Fragole e Crema Chantilly Successivo Cous cous mediterraneo con melanzane, pomodorini e tonno

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.