Orecchiette con pomodori secchi e zucchine à la julienne

Io adoro la pasta fresca, quella semplice realizzata con acqua e farina e le orecchiette (ode alla cucina pugliese!!) sono una mia grande passione.
E allora perché rinunciarci a causa del caldo? Io direi di trovare una mediazione e servire in tavola una pasta buona, ben condita e non troppo calda.
Le orecchiette sono ottime anche tiepide, soprattutto se accompagnate da un condimento fresco come quello che voglio proporvi oggi.
Quindi, indossate il grembiulino e cominciate ad affettare le verdure per le nostre Orecchiette con pomodori secchi e zucchine à la julienne - CookKINGOrecchiette con pomodori secchi e zucchine à la julienne! 🙂

Ingredienti (per 4 persone):
400 gr Orecchiette fresche
5 zucchine di media grandezza
una manciata di pomodori secchi
cipolla
pepe
sale

olio e.v.o.

Utensili necessari:
grattugia con fori larghi per il taglio à la julienne

Procedimento:
Iniziare tagliando le zucchine à la julienne con l’apposita grattugia.
Mettere l’acqua per la pasta sul fuoco e, nel frattempo, tritare finemente la cipolla e lasciarla soffriggere delicatamente in padella (possibilmente un wok che permette di cucinare le verdure ad alte temperature evitando che si brucino) con un filo d’olio fino a che non diventi traslucida.
Una volta raggiunto il giusto grado di cottura della cipolla versare in padella anche le zucchine tagliate e lasciarle cuocere a fuoco vivo per qualche minuto. Aggiungere un mestolo di acqua alle zucchine per favorirne la cottura (l’acqua va inserita poco per volta in modo da evitare che, esagerando, le verdure risultino bollite e non croccanti come vorremmo).
Tagliare anche i pomodori secchi a listarelle e aggiungerli alle zucchine che ormai saranno arrivate a cottura. Aggiustare eventualmente di sale, pepare e spegnere il fuoco.
Raggiunto il bollore dell’acqua, salarla e versarvi le orecchiette seguendo i tempi di cottura indicati (per le orecchiette fresche bastano 6/7 minuti). Scolare la pasta e versarla nel wok con le verdure e i pomodori, mantecare il tutto con un mestolo di acqua di cottura della pasta, versare nel piatto da portata, lasciarlo intiepidire e servire a tavola!
..Buon appetito!! 😉

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Come riconoscere un BUON GELATO: riflessioni e regole per una scelta consapevole Successivo Crostata con crema pasticcera al profumo di vaniglia 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.