LASAGNA SCOMPOSTA

Buongiorno mondo e buona domenica!! 🙂
Oggi voglio condividere con voi un piccolo trucchetto che ho scoperto per caso. La prima volta che ho realizzato questa LASAGNA SCOMPOSTA era una giornata proprio come oggi: pioggia, freddo e voglia di qualcosa di “sostanzioso”, da “pranzo domenicale” ma pochissimo tempo per realizzarlo..
Insomma ci voleva una lasagna!!! Ma come realizzare una lasagna (o almeno qualcosa che la ricordi) avendo solo poco tempo?? Semplice: basta scomporla!!
Ho utilizzato delle tagliatelle (vanno benissimo anche delle pappardelle) e ne ho fatto un timballo con tutti gli ingredienti che avrei messo anche nella lasagna… Insomma ho fatto una pasta al forno che si crede una lasagna!!! 🙂 E vi assicuro che il risultato è stupefacente.
Prima di procedere però devo premettere che negli ingredienti non troverete la besciamella perché la lasagna di casa mia non ne prevede l’utilizzo (mio padre la odia e quindi è stata  bandita!) ma è arricchita da un sugo corposo e tanti altri ingredienti..

Ok, mettiamoci a lavoro per realizzare questo trucchetto domenicale..

Ingredienti (per 4 persone)
400 gr tagliatelle all’uovo fresche
2 uova sodeLASAGNA SCOMPOSTA 2 - CookKING
1 scamorza
q.b. parmigiano grattuggiato
q.b. noce moscata
PER IL RAGU’::
250 g di macinato di manzo,
250 g di macinato di maiale,
odori per soffritto (1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano)
60 g di concentrato di pomodoro
300 g di passata di pomodoro (io preferisco quella rustica)
1 bicchiere di vino rosso
2 spicchi d’aglio
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione:
Iniziare preparando il ragù.
Tagliare gli odori per il soffritto e lasciarli stufare a fiamma dolce in una casseruola per almeno 10 minuti.Aggiungere la carne, alzate la fiamma e lasciar rosolare la carne fino a quando non abbia cambiato colore e la sua acqua non sia evaporata del tutto, insapore con il sale e pepe.
Sfumare con il vino e, una volta evaporato, aggiungere il concentrato di pomodoro, lasciar cuocere a fiamma alta per altri 5 minuti e poi aggiungere la passata di pomodoro, abbassare la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 2 ore.
Nel frattempo preparare gli ingredienti per la farcia del timballo.
Grattugiare le uova sode (questo trucchetto farà modo che si senta il sapore dell’uovo evitando di trovarne dei pezzetti nel timballo.. è ottimo per far mangiare le uova ai bambini e agli ospiti più schizzinosi!) e tagliare a pezzetti la scamorza (io la grattugio con la grattugia a fori larghi in modo che venga quasi una julienne).
Riporre tutto in una terrina e aggiungere un po’ di parmigiano grattugiato che farà in modo che si asciughi l’eventuale umidità dell tuorlo delle uova sode ancora calde.
Far cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata e scolarle al dente.
In una terrina unire le tagliatelle, il sugo, la scamorza e le uova sode grattugiate.
Mescolare il tutto e insaporire con noce moscata e tanto parmigiano.
A questo punto ungere una teglia con poco burro e versarvi il composto di tagliatelle. Spolverizzare con il parmigiano grattugiato  e infornare a 180° per circa 35-40 minuti.
Quando sopra la pasta al forno si sarà formata una bella crosticina croccante, estrarre la teglia dal forno, far riposare per 5-10 minuti e poi servire.
…Buon appetito!! 😉

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente TORTA AL CIOCCOLATO MORBIDISSIMA Successivo Ricette e tante idee per le feste: il Natale di CookKing!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.