Polpo in due cotture su vellutata di patate con finto peperoncino

Polpo

 
Polpo in due cotture su vellutata di patate con finto peperoncino.

Piatto della tradizione completamente rivisitato!

Ingredienti per 2 persone:

  • Polpo 500 gr.
  • Patate 200 gr.
  • Pomodori secchi 2
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Carota, sedano, cipolla
  • Latte q.b.

Preparazione

Polpo:

  • Preparare una pentola con dell’acqua ed immergere la carota il sedano e la cipolla.
  • Portare ad ebollizione
  • Non appena l’acqua sarà in ebollizione, immergere il polpo
  • Far cuocere sobbollendo fino per circa 20 minuti.
  • Lasciare il polpo nelle pentola con l’acqua per almeno 3 ore per farlo ammorbidire nel suo liquido.

Vellutata di patate:

  • Lessare le patate con la buccia
  • Sbucciare le patate e tagliarle a pezzetti
  • Con l’aiuto di un mixer immersione, frullare le patate con un pizzico di sale, olio ed un poco di latte fino a che la crema non diventi consistente
  • Filtrare la crema con l’aiuto di un colino

Finto peperoncino:

  • Prendere i pomodori secchi e lavarli sotto acqua corrente
  • Metterli in forno a 100 gradi fino a quando non diventeranno croccanti
  • Ridurli in polvere con l’aiuto di un coltello o di un frullatore

Cottura polpo:

  • Tagliare in polpo in pezzi della stessa dimensione lasciando i tentacoli interi
  • Riscaldare una parte del polpo nella sua acqua di cottura
  • In una padella antiaderente versare un filo d’olio e rosolare la rimanente parte del polpo fino a che non sarà cotto e croccante

Composizione del piatto:

  • Riscaldare appena la vellutata di patate preparata in precedenza
  • Disporre al centro del piatto in modo circolare la vellutata
  • Spolverare con il finto peperoncino preparato con i pomodori secchi
  • Adagiare prima i pezzi di polpo bolliti e poi i pezzi di polpo croccanti.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*