Polpettone di tacchino e ricotta di bufala

polpettone-di-tacchino

Polpettone di tacchino e ricotta di bufala.

Ecco come realizzare in pochi passi il polpettone di tacchino e ricotta, un secondo piatto light ed economico.

 

 

Polpettone di tacchino e ricotta di bufala

Ingredienti per 4 persone

  • Polpa di tacchino macinata 650 g
  • Ricotta di bufala 250 g
  • Parmigiano grattugiato 75 g
  • Prosciutto crudo a fette sottili 200 g
  • Spinaci freschi 600 g
  • Carote 5
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Brodo vegetale qb
  • Zucchero un pizzico
  • Spicchio di aglio 1
  • Olio evo qb
  • sale e pepe qb

 

Preparazione

  • Lavate gli spinaci e sgrondateli con cura.
  • In una padella scaldate qualche cucchiaio di olio e fate rosolare l’aglio.
  • Eliminatelo, aggiungete gli spinaci e stufateli sino a quando la loro acqua di vegetazione sarà evaporata.
  • Lavate le carote e raschiatele; tagliatele a bastoncini spessi, quindi sbollentatele in acqua leggermente salata, sino a quando saranno tenere.
  • Scolatele e tenetele da parte.
  • In una ciotola lavorate la carne di tacchino insieme alla ricotta e al parmigiano grattugiato; mescolate, fino a ottenere un composto omogeneo, e regolate di sale e pepe.
  • Stendete la carne in un solo strato su un foglio di carta forno; farcite il centro con metà spinaci, sopra i bastoncini di carota e ultimate con gli spinaci rimanenti.
  • Richiudete con la carne, in modo da ottenere un salsicciotto farcito.
  • Fasciate con le fette di prosciutto crudo e legatelo con lo spago da cucina.
  • In una casseruola abbastanza capiente rosolate a fiamma vivace il polpettone con un filo di olio.
  • Sfumate con il vino bianco insieme a un pizzico di zucchero; fate evaporare, aggiungete un mestolo di brodo vegetale caldo e coprite facendo cuocere per circa 40 minuti (se durante la cottura la carne dovesse seccarsi troppo, unite altro brodo poco per volta).
  • A cottura ultimata, eliminate lo spago e fate riposare la carne nella pentola per circa 10 minuti.
  • Tagliate il polpettone a fette, servitelo su un piatto da portata e nappate con il fondo di cottura.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*