Pasta brisèe – Preparazione

cellulite-mai-piu

 

  • Setacciate la farina con il sale e disponetela a fontana, lasciando un varco nel centro.
  • Tagliate il burro a pezzetti nel centro della farina e lavorate con la punta delle dita fino ad ottenere tante grosse briciole.
  • Se la temperatura è calda lavorate con una forchetta per evitare di far prendere temperatura al burro.
  • Formate nuovamente la fontana e al centro versate poca acqua ghiacciata.
  • Dovete aggiungere 2 cucchiai di acqua per volta, impastando e aggiungendo acqua solo fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  • Lavorate velocemente la pasta per renderla liscia, formate una palla e chiudetela con la pellicola trasparente.
  • Fatela riposare in frigo almeno per 30 minuti.
  • Riprendete la pasta e stendetela col mattarello sul piano infarinato, nello spessore desiderato.

Consigli

  • la pasta non si deve scaldare nè durante la lavorazione, nè al momento di stenderla
  • i ritagli di pasta non si devono reimpastare ma si sovrappongono e si stendono nuovamente con il mattarello
  • la temperatura di cottura è di 180° e il tempo di cottura abbastanza ridotto, per evitare che indurisca troppo
  • riducete al minimo il tempo che passa dal momento in cui la togliete dal frigo al momento di infornarla
  • la pasta brisée può essere conservata in frigo per qualche giorno.

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*