Crema macedonia di frutta in coppa

macedonia

Crema macedonia di frutta in coppa.

Non la solita macedonia di frutta, provare per credere!!!

 

 

 

Crema macedonia di frutta in coppa

Ingredienti per 250 gr di crema alle fragole

  • 100 g di latte
  • 200 g di fragole
  • 20 g di fecola di patate 
  • 25 g di zucchero

Ingredienti per 250 gr di crema alle pesche

  • 100 g di latte
  • 300 g di pesche
  • 20 g di fecola di patate 
  • 25 g di zucchero

Ingredienti per 250 gr di crema alle banane

  • 100 g di latte
  • 300 g di banane
  • 20 g di fecola di patate 
  • 25 g di zucchero

 

Preparazione

  • Lavate la frutta.
  • Sbucciate le banane e le pesche.
  • Togliete il picciolo dalla fragole.
  • Tagliare la frutta a pezzetti avendo cura di conservarne un po’ per la guarnizione finale.

Per la crema di fragole (lo stesso procedimento andrà eseguito anche per la crema di banane e la crema di pesche)

  • Unite i pezzetti di fragola al latte freddo.
  • Frullate il tutto con un frullatore a immersione.
  • In un pentolino mescolate la fecola setacciata e lo zucchero.
  • Aggiungete il latte con le fragole, mescolando con una frusta.
  • Ponete sul fuoco a fiamma bassa.
  • Cuocete mescolando sempre con la frusta per evitare che si formino grumi.
  • Dopo 5-10 minuti la crema si sarà addensata.
  • Trasferite su un piatto grande e mettete della pellicola a contatto.
  • Fate raffreddare.

Composizione della coppa

  • Prendere delle coppe in vetro da macedonia.
  • Prendere 3 Sac à poche.
  • Riempire ogni Sac à poche con le creme.
  • Nella coppa, fare uno strato di crema alla pesca.
  • Aggiungere pezzettini di pesca tagliati a piccoli dadini.
  • Proseguire con uno strato di crema alla banana.
  • Aggiungere pezzettini di banana tagliati a piccoli dadini.
  • Finire con uno strato di crema alla fragola e sopra di essa inserire alcuni pezzettini di fragola, banana e pesca.
  • Tenere in frigo.
  • Togliere dal frigo 10 minuti prima di servire.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*